calcio

Inter e Real, nemiche-amiche: quanti affari sull’asse con Madrid…

Redazione Il Posticipo

Nel dicembre del 1999 come spesso accade, l’Inter perde quasi ogni speranza di essere competitiva per lo scudetto. Seedorf è il regalo di Natale per restituire morale ai tifosi e sperare in una seconda parte di stagione importante. La statura tecnica dell’olandese non si discute ma il tempo di adattarsi in Italia serve e l’Inter ha poca pazienza. Nel 2002 Cuper lo scarica. E allora ci penserà Ancelotti a coccolarselo al Milan dove vince tutto.