Inter, allarme Red. E occhio a Mou: tutti pronti a chiudere per Reguilon…

Inter, allarme Red. E occhio a Mou: tutti pronti a chiudere per Reguilon…

L’ex Juventino Zidane molto difficilmente sarà felice di fare un favore all’Inter. Così ha dato la sua benedizione alla cessione di Reguilon al Manchester United. E c’è anche un vecchio amico pronto allo sgarbo.

di Redazione Il Posticipo

Le squadre si cambiano, le carriere vanno avanti. Ma un minimo di spirito di rivalità nei confronti di alcune squadre, per alcuni, rimane. E all’ex Juventino Zidane potrebbe non dispiacere lasciare che un giocatore non prenda la strada verso l’Inter. L’esterno è a un passo dallo United. E subito dietro nella corsa c’è Mourinho…

LA TRATTATIVA – Il cartellino dell’esterno sinistro è di proprietà del Real Madrid ma il ragazzo ha appena terminato una stagione incredibile con la maglia del Siviglia, dove è stato uno degli uomini chiave nelle geometrie di Julen Lopetegui. Corsa, assist, e capacità di coprire a fascia. Ideale per il 3-5-2. Non a caso tra le sue pretendenti c’è l’Inter. Ora, però, secondo quanto si legge oltremanica, il Manchester United è in vantaggio nella corsa all’esterno. L’offerta dei Red Devils si sarebbe avvicinata parecchio alla richiesta del Real. Si parla di 26 milioni di euro e Zidane non sembra opporsi alla cessione. Del resto il giocatore troverebbe comunque poco spazio, vista la presenza di elementi come Marcelo e Mendy. Stando a quanto riporta il Mirror, United e Real Madrid sarebbero già in trattativa avanzata.

L’OSTACOLO – Ci sarebbe però un intoppo che potrebbe sparigliare il banco. La trattativa potrebbe arenarsi sulla clausola di recompra. I blancos vorrebbero inserirla nell’affare. Del resto, Marcelo non è più giovanissimo e riportare a casa un giocatore affidabile e di prospettiva a un prezzo prestabilito sarebbe piuttosto rassicurante per i madrileni. Non altrettanto, ovviamente, per lo United. E in questo contesto potrebbe inserirsi il Tottenham. Per l’Inter, dunque, si prospetta uno scenario da “ora o mai più”. Se i nerazzurri lo vogliono, è il momento di affondare il colpo.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy