Il Posticipo
I migliori video scelti dal nostro canale

calcio

Insigne, all’estero notano l’altezza al fianco del bambino più alto di tutti e il social si scatena…

Grande spettacolo al San Paolo tra Napoli e Barcellona nell'andata degli ottavi di finale di Champions League. Le emozioni però non sono mancato a cominciare dai minuti precedenti al fischio d'inizio quando Lorenzo Insigne è finito al centro di...

Redazione Il Posticipo

Piccoli si nasce, grandi si diventa. La storia del calcio è piena di giocatori che hanno fatto faville nonostante non fosseri alti esattamente come supereroi. Uno su tutti Lionel Messi, al quale sono bastati due piedi strepitosi e un immenso talento per vincere sei Palloni d'Oro e diventare uno dei calciatori più forti al mondo. A Napoli succede qualcosa di simile a Lorenzo Insigne, che a Napoli è diventato grande, ma è rimasto decisamente indietro soprattutto sotto il punto di vista delle vittorie rispetto al collega. Prima del fischio d'inizio al San Paolo, il Magnifico si è ritrovato al centro di un copione già noto.

ALL'ALTEZZA - Il capitano Insigne è sbucato fuori dal tunnel con lo sguardo delle grandi occasioni stampato sul volto e si è avvicinato al centro del campo per ascoltare l'inno della Champions League. Alle telecamere non è sfuggito il braccio dell'attaccante sulle spalle del bambino che lo ha accompagnato e che era il più alto di tutti, però non è una novità per Insigne.

REAZIONI E MESSI - Il siparietto del San Paolo, non è sfuggito, all'estero, a Sport Bible che ha pubblicato la "differenza" e ovviamente il tutto è diventato immediatamente  ai tifosi sui social media. Uno di loro ha twittato: "Vedere Insigne al fianco della mascotte più alta di tutte le altre mi fa sempre ridere ogni volta che succede".

Qualcuno si è chiesto come mai accada sempre la stessa cosa: "Perché danno a Insigne il bambino più alto?".

Quando il capitano del Napoli e quello del Barcellona poi si sono ritrovati vicino al cerchio del campo ai tifosi è venuto spontaneo farsi una domanda: "Insigne è più basso di Messi?".  Di certo, sul campo, non ha sfigurato. E alla fine i due si sono anche scambiati la maglia. Taglie indirettamente proporzionali al talento.