Insigne, il fratello attacca Ancelotti: “Neanche le p***e di dire la verità…”

Insigne, il fratello attacca Ancelotti: “Neanche le p***e di dire la verità…”

A Napoli monta il caso Insigne. E a gettare benzina sul fuoco ci pensa la famiglia dell’azzurro. Che attacca senza mezzi termini Ancelotti attraverso i social, salvo poi cancellare il post più offensivo. Il post instagram è poi stato cancellato

di Redazione Il Posticipo

A Napoli monta il caso Insigne. Sembrava che, almeno per quello che riguarda la tifoseria, alla fine la tribuna per il capitano del Napoli potesse passare quasi in cavalleria. Poi però è arrivato il pareggio con il Genk, che non ha fatto piace a nessuno. E a quel punto, è stato complicato contenere la situazione. La società non si spiega il clamore per una legittima scelta tecnica del tecnico, ma a gettare benzina sul fuoco ci pensa la famiglia dell’azzurro. Che attacca senza mezzi termini Ancelotti attraverso i social, salvo poi cancellare il post più offensivo.

BRILLANTE – Il commento al vetriolo, come riporta Eurosport, arriva da Antonio, il fratello del numero 24, che lancia la bomba su Instagram. Sotto la foto di Insigne, con una didascalia che non ha bisogno di spiegazioni: “Neanche le palle di dire la verità… un gol o un assist ogni 63 minuti… giusto, è poco brillante”. Un evidente riferimento alle parole del tecnico, che aveva giustificato la tribuna per Insigne proprio spiegando che non lo aveva visto brillante in allenamento. E Antonio Insigne…chiama i rinforzi, taggando Marco, uno degli altri fratelli del capitano del Napoli.

STORY – Che puntualmente interviene, sempre su Instagram, ma attraverso una story, in cui vengono riepilogati i numeri di Insigne nella stagione in corso. Con tanto di emoticon di chi non si spiega…come sia possibile mettere in discussione il numero 24. A differenza di quello di Antonio, il post di Marco Insigne è ancora presente su Instagram, con il fratello del calciatore che continua anche a ripostare chi lo inserisce sui propri profili. Non certo l’atmosfera migliore per Ancelotti. Che si ritrova un problema non da poco, visto il valore del giocatore coinvolto, sia dal punto di vista tecnico che ambientale…

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy