Iniesta sentenzia Koeman: “Xavi allenerà il Barcellona”

A detta di candidati presidenziali, ex giocatori e tifosi, sembra che le sorti del mondo dipendano dall’assegnazione della panchina blaugrana all’ex numero 6. Ne è convinto anche Iniesta.

di Redazione Il Posticipo

A tutto c’è rimedio, si dice. A meno che non ci si debba confrontate con degli eventi inevitabili. Per molti catalani, esperti o tifosi di calcio, tra questi eventi inevitabili c’è una new entry: il ritorno di Xavi al Barcellona. A detta di candidati presidenziali, ex giocatori e tifosi, sembra che le sorti del mondo dipendano dall’assegnazione della panchina blaugrana all’ex numero 6. Ne è convinto anche Iniesta. E il centrocampista che ha scritto la storia del Barcellona insieme al suo collega di centrocampo sentenzia Koeman,

INEVITABILE – Iniesta conosce l’ex regista del Barcellona piuttosto bene e ha raccontato ad AlKass sport channel, come riportato dal Daily Mail, il proprio punto di vista sulla vicenda di cui in questo periodo si parla tantissimo. Le elezioni presidenziali e la conseguente permanenza di Koeman sulla panchina del Barcellona. E non c’è spazio per i fraintendimenti. “Dipende da Xavi e dal Barcellona. Un giorno lui e il club si incontreranno, non so quando ma sono sicuro che accadrà. Xavi ha il potenziale richiesto per poter sedere su quella panchina. Spero che tutto migliori. E che il club possa ritrovare la sua stabilità perché le cose così non vanno affatto bene“.

PALMA DE MALLORCA, SPAIN – OCTOBER 11: Xavi Hernandez of Spain looks on during the FIFA 2014 World Cup Qualifier match between Spain and Belarus at Iberostars Stadium on October 11, 2013 in Palma de Mallorca, Spain. (Photo by David Ramos/Getty Images)

IL RITORNO –  Resta da capire chi sarà il prossimo presidente. Se fosse Font, la strada pe Xavi si spianerebbe. “I membri del club sceglieranno colui che vedono come il miglior presidente possibile per il club. A prescindere da chi sia, spero che tutto torni alla normalità per il Barcellona: questo è quello che ogni giocatore del Barça vuole“. Insomma, non si sa come né quando ma anche per Iniesta, il ritorno al Camp Non dell’ex compagno di mille battaglie rientra nell’inesorabile corso degli eventi. Il candidato presidente Victor Font, tra l’altro, pone l’ex numero 6 addirittura al centro della propria campagna elettorale per la direzione del club. Una promessa non difficile da mantenere. Il contratto di Xavi scade nel 2021.

 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy