Il Posticipo
I migliori video scelti dal nostro canale

calcio

Inghilterra, una buona notizia: dopo la rapina in casa, Sterling torna in Qatar in tempo per la Francia

Inghilterra, una buona notizia: dopo la rapina in casa, Sterling torna in Qatar in tempo per la Francia - immagine 1
Southgate avrà a disposizione anche Sterling, che è in procinto di tornare in Qatar dopo essere stato costretto a volare a Londra perchè un gruppo di malintenzionati si era introdotto dentro casa sua mentre la famiglia del calciatore era presente.

Redazione Il Posticipo

Si avvicinano i quarti di finale della Coppa del Mondo in Qatar e forse nessuna partita ha l'importanza di quella tra Francia e Inghilterra. I campioni del mondo in carica contro i vicecampioni d'Europa, Kylian Mbappè contro Harry Kane e tante altre storie che si intrecciano nel match che metterà di fronte i Bleus e i Tre Leoni. E la squadra di Gareth Southgate può tirare un sospiro di sollievo: il tecnico avrà infatti a disposizione anche Raheem Sterling, che è in procinto di tornare in Qatar dopo essere stato costretto a volare a Londra perchè un gruppo di malintenzionati si era introdotto dentro casa sua mentre la famiglia del calciatore era nell'edificio.

Il comunicato della FA

—  

Lo annuncia il DailyMail, spiegando che la Football Association ha già cominciato a lavorare sulla logistica del ritorno di Sterling. Ed è anche arrivata la conferma attraverso un comunicato. "Raheem Sterling tornerà al ritiro dell'Inghilterra ai Mondiali in Qatar. L'attaccante del Chelsea aveva lasciato temporaneamente la squadra per ragioni familiari, ma ora è atteso il suo ritorno in squadra ad Al Wakrah nella giornata di venerdì, prima della partita dei quarti di finale contro la Francia". Evidentemente, il calciatore ha preso abbastanza precauzioni per evitare altre intrusioni indesiderate, considerato che da quanto era emerso dall'Inghilterra non sarebbe tornato in Qatar fino a che non avrebbe considerato la sua famiglia al sicuro da altre pessime sorprese.

Difficile che giochi...

—  

Dunque, un'opzione in più per Southgate, che però difficilmente schiererà il calciatore nel match contro la Francia. Del resto, la squadra ha fatto molto bene anche senza di lui contro il Senegal e in ogni caso non sembra una buona idea gettare nella mischia, sia dall'inizio che eventualmente a partita in corso, un calciatore che non si è allenato con i compagni negli scorsi giorni e che comunque è reduce da una situazione non certo serena. In ogni caso, Sterling torna, con la speranza di essere di nuovo utile ai Tre Leoni. E solamente il campo dirà se il suo è stato un viaggio inutile oppure se potrà tornare in campo già a partire dalla semifinale mondiale...