Il Posticipo
I migliori video scelti dal nostro canale

calcio

Inghilterra, Southgate ha sciolto le riserve: resterà al suo posto

Inghilterra, Southgate ha sciolto le riserve: resterà al suo posto - immagine 1
La decisione ha tolto dall'imbarazzo la FA che, pur guardandosi intorno a caccia di sostituti, non aveva intenzione di sollevare dall'incarico l'attuale CT.

Redazione Il Posticipo

Gareth Southgate ha sciolto i propri dubbi e ha deciso di restare alla guida dell'Inghilterra. Secondo quanto riportato dal Telegraph, il 52 enne non ha ancora informato la Federcalcio dei suoi propositi, ma tutto lascia credere che, godendo del pieno appoggio della FA, la sua esperienza sulla panchina della nazionale dei Tre Leoni continuerà almeno sino al 2024.

SCELTA

—  

Southgate, dopo l'amarissima eliminazione maturata con la Francia, si era voluto prendere del tempo per riflettere sulla possibilità di onorare il suo contratto. Secondo quanto riportato oltremanica, il commissario tecnico, a prescindere dall'esito finale del torneo, aveva comunque deciso di andarsene. Il CT era rimasto molto deluso dopo le critiche piovutegli addosso in seguito alle sconfitte maturate in Nations League ed era convinto che questa negatività potesse essere un ostacolo nel percorso di crescita della squadra.

NUMERI

—  

La decisione ha tolto dall'imbarazzo la FA che, pur guardandosi intorno a caccia di sostituti, non aveva intenzione di sollevare dall'incarico l'attuale CT, anche in virtù di numeri difficilmente contestabili. Southgate ha assunto la guida dell'Inghilterra nel 2016. L'ha condotta al Mondiale e al quarto posto nel 2018. Ha centrato la prima finale della storia della nazionale agli Europei e la seconda in assoluto dopo l'unica giocata e vinta nei mondiali del 1966. Ed è uscito a testa altissima dalla sfida contro la Francia. In questi anni è anche diventato il secondo allenatore inglese di maggior successo nella storia, dopo Sir Alf Ramsey.

Inghilterra, Southgate ha sciolto le riserve: resterà al suo posto - immagine 1

VINCERE

—  

Quanto all'ambiente, dopo il Qatar, l'atmosfera intorno a Southgate, sebbene i quarti di finale siano stati un passo indietro dal punto di vista dei risultati rispetto alla semifinale del 2018 in Russia e la finale di Wembley, è cambiata. Le critiche si sono trasformate in applausi convinti e anche la squadra, con Harry Kane in testa, ha chiesto ed evidentemente ottenuto la sua permanenza. Il gruppo è solido ed ha voglia di continuare a vincere. Il prossimo tentativo sarà in Germania, negli Europei del 2024. Un viaggio continentale che riprende esattamente da dove era finito. La corsa di Southgate in Europa riprenderà proprio contro l'Italia di Mancini. Appuntamento al prossimo marzo.