Il Posticipo
I migliori video scelti dal nostro canale

calcio

Inghilterra, qualcosa è tornato a casa: il…premio Fair Play! “Forse siamo stati un po’ troppo gentili”

Inghilterra, qualcosa è tornato a casa: il…premio Fair Play! “Forse siamo stati un po’ troppo gentili” - immagine 1
Il calcio, come si dice in Inghilterra, non è tornato a casa, ma qualcosa lo ha fatto: il premio Fair Play. Per gli inglesi solo un cartellino in tutto il torneo. Il che ha portato a più di qualche critica nei confronti della squadra di Southgate!

Redazione Il Posticipo

Quando la finale dei Mondiali mette di fronte due delle tue più grandi rivali a livello calcistico, difficile prendere una posizione e tifare nettamente per qualcuno. Questa è la situazione in cui si sono trovati gli inglesi, che hanno dovuto scegliere tra la Francia, che per mille anni è stata nemica anche in senso storico, e l'Argentina, che tra la storia delle isole Falkland (o Malvinas, secondo i neocampioni del mondo) e il gol di mano di Maradona non è che stia simpaticissima oltremanica. Ma del resto, i Tre Leoni hanno abbandonato il torneo ai quarti di finale, sconfitti dai francesi. Il calcio, come si dice da quelle parti, non è dunque tornato a casa, ma qualcosa lo ha fatto.

Un solo cartellino in tutto il mondiale

—  

Cosa? Il premio...meno prestigioso di tutto il mondiale, quello per il Fair Play. Gli inglesi sono infatti stati la squadra con la fedina penale più pulita. Nelle cinque partite disputate, i calciatori di Southgate hanno ricevuto addirittura un solo cartellino giallo, quello rimediato da Harry Maguire contro la Francia. E persino quell'ammonizione ha rischiato di non esserci, perchè il centrale inglese è finito sul taccuino dell'arbitro negli ultimi minuti della sfida, per fermare una ripartenza transalpina mentre la sua squadra cercava di ottenere il gol del pareggio. Dunque, in un Mondiale in cui alcune squadre hanno preso cinque gialli...in un solo tempo (vero, Arabia Saudita?), per il conto dei cartellini non c'è stata storia, Inghilterra primissima e criticata. Già, perchè va bene il Fair Play, ma qualcuno ha visto lo scarso numero di ammonizioni come un segnale che in fondo i Tre Leoni non è che abbiano...ruggito troppo di fronte agli avversari.

Troppo gentili?

—  

E alcuni dei commentatori della Coppa del Mondo su ITV hanno sottolineato la cosa. Che Roy Keane, non certo un tenerone, dicesse che gli inglesi sono stati troppo poco cattivi, c'era da aspettarselo. Ma a essere d'accordo con lui è arrivato anche Gary Neville. L'ex difensore ha spiegato: "Non è che dobbiamo fare i complimenti a una squadra quando si becca troppi cartellini, ma prenderne solo uno in tutto il torneo significa che forse siamo stati troppo gentili". A dissentire c'è un attaccante, l'ex Arsenal Ian Wright: "E cosa c'entra con chi ha vinto o ha perso? Non siamo stati ammoniti, penso sia una cosa positiva". Ma i tifosi dissentono: "Fair Play is coming home", commentano in tanti su Twitter, con ironia dolceamara. E magari qualche entrata rude in più avrebbe dato una mano a riportare a casa anche il calcio!