Inghilterra, nuova regola anti-Covid: rosso e possibile denuncia per chi tossisce volontariamente contro un avversario o l’arbitro

Le regole del calcio non sono invariabili e nel corso del secolo e mezzo abbondante di vita dello sport più amato al mondo ci sono state modifiche sostanziali anche abbastanza importanti. Nessuno però poteva aspettarsi che le norme subissero delle modifiche a causa di una pandemia. Ma accade anche questo…

di Redazione Il Posticipo

Le regole del calcio non sono invariabili e nel corso del secolo e mezzo abbondante di vita dello sport più amato al mondo ci sono state modifiche sostanziali anche abbastanza importanti. Nessuno però poteva aspettarsi che le norme subissero delle modifiche a causa di una pandemia. Dunque per colpa del coronavirus sono cambiati i pre-partita e le interviste, per non parlare delle piccole cose come il saluto agli arbitri. In Inghilterra, però, è previsto un giro di vite ancora più clamoroso, che sembra essere destinato a creare parecchie polemiche, oltre che una certa ilarità.

COLPO DI TOSSE – Nel calcio di Sua Maestà, dopo la possibilità di sanzionare con il giallo chi sputa in campo, mai implementata da quando si è ricominciato a giocare e quindi eliminata, spunta una nuova regola. Cartellino rosso per chi tossisce volontariamente addosso a un avversario o all’arbitro. Sembra assurdo, ma all’epoca del Covid-19 si pensa anche a questo. Lo spiega il Times, riassumendo le decisione del collegio della Football Association sulle nuove regole da applicare immediatamente durante le partite. La norma dovrà essere applicata ad ogni livello di competizione, ma la questione non finisce qui. Il Times spiega che il colpo…di tosse volontario potrebbe essere anche considerato un’azione con conseguenze penali.

DENUNCIA – Quindi espulsione, provvedimento disciplinare ed eventualmente anche una denuncia, equiparando così la sanzione per il colpo di tosse a quella per i calciatori che si rendono protagonisti di episodi di violenza non legata a situazioni di campo. Una possibilità che naturalmente ha innescato parecchie reazioni da parte dei tifosi, che sottolineano l’assurdità percepita della questione. C’è però poco da scherzare, visto che prima del diffondersi della pandemia Diego Costa si è reso protagonista di una scena censurabile, fingendo di tossire addosso ai giornalisti dopo la partita di Champions contro il Liverpool. E nella zona di Manchester, spiega il Sun, quattro persone sono finite in carcere per aver tossito addosso a degli infermieri sostenendo di essere infetti. Dunque, per quanto strano possa essere, in Inghilterra…hanno pensato di regolarizzare la situazione.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy