Il Posticipo
I migliori video scelti dal nostro canale

calcio

Inghilterra, Liverpool in “Tier 3”: Anfield e Goodison Park chiudono

 (Photo by Daniel Leal Olivas - Pool/Getty Images)

La nuova ondata di contagi spinge il governo a un nuovo giro di vite.

Redazione Il Posticipo

Tifosi allo stadio in Premier, è stato bello, sino a che è durato. Poco, molto poco. Anche Liverpool entra in zona "Tier 3". Livello in cui è vietato l'ingresso agli impianti sportivi. E dunque, come riportato da SkySports, Anfield e Goodison Park sono costretti a chiudere nuovamente i cancelli, in attesa che la curva dei contagi si raffreddi.

CHIUSO -  I numeri record hanno spinto il governo a un nuovo giro di vite. I club  di Liverpool erano gli unici  in Premier League a poter garantire ancora l'accesso ai propri tifosi, ma in seguito alle modifiche alle regole di livello, ora dovranno  adeguarsi e giocare tutte le loro partite a porte chiuse fino a nuovo ordine. Una soluzione inevitabile, secondo il Segretario alla sanità Matt Hancock. "Anche nella maggior parte delle aree che non entrano nel livello 4, anche i casi sono in aumento ed è quindi necessario applicare anche le misure di livello 3 in modo più ampio, anche a Liverpool e nel North Yorkshire".

SICUREZZA - Gli ha fatto eco  il sindaco della città metropolitana di Liverpool, Steve Rotheram "Nonostante la nostra area sia all'avanguardia nella ricerca e nella lotta contro il Covid-19, abbiamo visto recentemente aumentare i tassi di trasmissione in ogni parte della regione della nostra città, portando a un preoccupante aumento di casi. E nel contempo i contagi  sono aumentati a ritmi allarmanti in tutto il resto del Paese, minacciando di spingere il nostro Sistema Sanitario Nazionale al limite. Nessuno di noi desiderava uno scenario da Tier 3, ma spero che queste nuove misure aiutino a rallentare e contenere rapidamente la diffusione del virus".

STOP - Alla luce della situazione, la Premier comunque non sta valutando lo stop. Nessun club, sinora, ha presentato una proposta in questo senso, campionato, nonostante il tecnico del West Brom Sam Allardyce abbia chiesto una pausa nella stagione per ridurre il numero dei casi. In  settimana la Football League prevede di testare  tutti i 72 club.La misura, pianificata prima dell'aumento dei casi in tutto il paese questa settimana, vedrà l'avvio di un ciclo completo di test obbligatori, a partire dal 4 gennaio.