calcio

Inghilterra, le figurine delle Leonesse non si trovano e un papà…crea un album per la squadra di sua figlia!

In Inghilterra la febbre per il mondiale femminile contagia tutti. E l'album di figurine Panini creato per la nazionale femminile è diventato introvabile. Cosa fa un padre in un caso del genere? Semplice, crea un album fatto apposta per la...

Redazione Il Posticipo

Il mondiale femminile è un successo in campo e soprattutto di pubblico. E in Inghilterra sono davvero tutti impazziti per le Leonesse di Phil Neville. Basterebbe pensare che, come hanno riportato i media britannici, la partita dell'Inghilterra contro la Norvegia è stata vista in tv da più spettatori di quanti abbiano assistito alla finale di FA Cup dello scorso maggio. E la febbre contagia tutti, grandi e piccini. Al punto che l'album di figurine Panini creato per la nazionale femminile è diventato introvabile, lasciando molte bambine con un palmo di naso. Cosa fa un padre in un caso del genere?

ALBUM - Semplice, crea un album fatto apposta per la squadra di sua figlia. Simon Ashton da questo punto di vista è certamente facilitato, perchè nella vita fa il fotografo. E, come racconta al Mirror e al Daily Mail, non poteva sopportare che sua figlia fosse distrutta dal non poter avere le figurine della squadra di Neville. Di conseguenza, il trentanovenne ha ben pensato di inventarsi un album fatto in casa. Ma invece di metterci fotografie di Toni Duggan, Steph Houghton o Jill Scott, il signor Ashton ha fatto molto di più: ha fatto diventare le star sua figlia e le sue compagne di squadra del Rothwell Juniors.

PROTAGONISTE - "Mia figlia Carmela era assolutamente disperata perchè non riusciva a trovare le figurine delle Leonesse. E quindi ho deciso di creare un'alternativa, per alleviare un po' la sua tristezza". Missione compiuta, perchè Carmela e le sue compagne di squadra hanno davvero apprezzato l'iniziativa, che ha coinvolto anche un grafico che ha disegnato l'album. "‘L'ho regalato alle ragazze alla fine della stagione e l'espressione di felicità sui loro volti era magica. Non riuscivano a credere di essere protagoniste di un album tutto loro e hanno subito cominciato a scambiarsi le figurine con le loro compagne di squadra, non vedevano l'ora di trovare la propria foto!". E chissà, magari proprio grazie alla splendida idea di Simon Ashton, qualcuna un giorno finirà anche sull'album ufficiale!