Il Posticipo
I migliori video scelti dal nostro canale

calcio

Inghilterra, lascia l’allenatore in carica da più tempo: guidava il club quando Mbappè…non era ancora nato!

Inghilterra, lascia l’allenatore in carica da più tempo: guidava il club quando Mbappè…non era ancora nato! - immagine 1
Neil Cugley era l'allenatore inglese che guidava da più tempo una squadra, ma ha lasciato il Folkestone Invicta durante la ventiseiesima stagione in carica. Roba che quando ha cominciato quell'esperienza, alcuni fenomeni...dovevano ancora nascere!

Redazione Il Posticipo

Nel calcio di oggi, è praticamente impossibile rimanere a lungo su una panchina. I quasi 27 anni di Sir Alex Ferguson al Manchester United, i 22 di Arsene Wenger all'Arsenal e persino i 10 del Trap alla Juventus sembrano leggende ancora più lontane nel tempo di quanto non siano in realtà. Ora i club si aspettano risultati subito e se non arrivano il primo a pagare è l'allenatore. Basta pensare che in Serie A il tecnico più longevo è Gian Piero Gasperini, alla sua settima stagione all'Atalanta. Per il resto, rivoluzioni continue, persino dopo cinque scudetti consecutivi come avvenuto ad Allegri. Dunque, è raro durare un decennio sulla stessa panchina. Figurarsi avvicinarsi ai tre, come ha fatto Neil Cugley.

Ventisei stagioni sulla stessa panchina

—  

Chi è costui? È, anzi, era l'allenatore inglese che guidava da più tempo consecutivo una squadra. Si parla al passato perchè, come riporta il Sun, Cugley ha detto addio al suo club, il Folkestone Invicta, durante la ventiseiesima stagione in carica. Tanto per mettere in prospettiva la questione, Cugley ha cominciato a dirigere la squadra nel 1997, un anno dopo l'arrivo di Wenger all'Arsenal. All'epoca Messi e il Pallone d'Oro Benzema avevano 10 anni, Ibrahimovic era uno dei talenti delle giovanili del Malmö e gente come Mbappè e Haaland...non era ancora nata. E poi ancora, il calcio mondiale aveva da poco scoperto i parametri zero, la Serie A era il campionato più famoso al mondo e di moviola in campo si discuteva solo nei programmi TV.

Il record di Roux è ancora lontano

—  

Insomma, una vita passata al servizio del suo club, considerando che Cugley del Folkestone è anche stato calciatore, facendo registrare ormai 40 anni fa il primato di reti in una stagione nella storia della società. Ora però è arrivato il momento di farsi da parte, nonostante l'età, 65 anni, permettesse di pensare ad ancora qualche anno di lavoro (basta pensare che Sarri e Ancelotti di anni ne hanno 63...). Dunque, l'allenatore più longevo in carica del calcio inglese ha terminato il suo regno. E se ne va anche la possibilità di puntare a battere il leggendario primato di Guy Roux, che è stato sulla panchina dell'Auxerre per 36 anni, che sarebbero stati oltre 40 se il francese non si fosse fermato per una stagione. Difficile immaginare che qualcuno riesca a fare qualcosa di simile. Nel frenetico calcio moderno, i quasi 7 anni di Gasp e Guardiola sono già un miracolo!