Il Posticipo
I migliori video scelti dal nostro canale

calcio

Inghilterra, la Premier potrebbe dire stop. E il Liverpool farsene una ragione…

Le ultime notizie provenienti da Oltremanica, uniti alla crescente preoccupazione per la diffusione della pandemia, potrebbero portare a clamorose decisioni.

Redazione Il Posticipo

Premier pronta a dire stop. E il Liverpool, a due giornate dalla conquista aritmetica del titolo dopo 30 anni, se ne faccia una ragione. Secondo quanto riportato dal quotidiano Liverpool Echo la situazione, per i reds, in attesa da 30 anni del titolo di Campione d'Inghilterra, si complica.

STOP - Il quotidiano riporta alcune notizie filtrate dall'Athletic: nell'ultima riunione, diversi club della Premier ritengono necessario che la stagione in corso si concluda con effetto immediato. La fonte è una figura di alto livello che riporta alcuni punti salienti di quanto accaduto nella call conference fra i vari presidenti. In tanti ritengono che sia moralmente sbagliato che la Premier League stia anche discutendo di giocare mentre la crisi del Coronavirus continua a sconvolgere il paese.

PAZIENZA - Secondo quanto riportato dal quotidiano, qualche membro di un club piuttosto importante si sarebbe espresso in modo molto chiaro: "È assolutamente chiaro cosa succederà. È una pandemia in tutto il mondo. Spiace per il Liverpool, ma in un contesto del genere, rispetto a un qualcosa di più grande, c'è poco da fare. Si deve aspettare e ricominciare. La diffusione del virus è destinata a crescere, non si tratta di giocatori che tornano all'allenamento. Se restiamo tutti a casa e ci isoliamo da soli per i prossimi due, tre mesi, riusciremo a superare tutto questo". Un altro dirigente ha poi aggiunto. "Ci sono problemi così grandi da affrontare, e ci si chiede se il Liverpool sarà campione. Credo che davvero non importi. C'è un momento per il calcio e l'intrattenimento. Adesso ci si deve occupare di altro". Nessuna decisione, specifica il quotidiano, è definitiva. Si dovrà attendere il prossimo aprile, quando la commissione si riunirà nuovamente. E solo allora sarà tutto più chiaro, sebbene la linea appaia tracciata.