Il Posticipo
I migliori video scelti dal nostro canale

calcio

Inghilterra da record negativo: sette eliminazioni ai quarti, tre su tre affrontando i Campioni in carica

Inghilterra da record negativo: sette eliminazioni ai quarti, tre su tre affrontando i Campioni in carica - immagine 1
La nazionale dei Tre Leoni particolarmente sfortunata ai mondiali.

Redazione Il Posticipo

L'Inghilterra e i quarti di finale. Un rapporto assai complesso. La sconfitta maturata con la Francia ha permesso alla nazionale dei Tre Leoni di entrare nella storia del mondiale dalla porta sbagliata... attraverso due ingessi diversi. Doppio record negativo: sette eliminazioni  in questo turno. E tre su tre affrontando i campioni in carica. La Francia, in entrambi i casi, è solo l'ultima a dare un dispiacere alla nazionale del Re.

1954

—  

La prima sconfitta contro i campioni in carica arriva nei mondiali del 1954, ospitati in Svizzera. Nazionale inglese che passa il girone superando 2-0 la nazionale elvetica e con un avventuroso pareggio per 4-4 con il Belgio. Il primo avversario da affrontare è l'Uruguay campione del mondo in carica. La Celeste è ancora una signora squadra e la differenza in campo si sente. L'Inghilterra pareggia con Lofthouse il gol di Borges ma cede alla distanza alla maggiore qualità degli avversari. Varela e Schiaffino piazzano l'allungo decisivo, Finney accorcia ma Ambroise infrange i sogni di gloria degli inglesi.

1962

—  

Il bis arriva otto anni dopo, nel 1962 quando si giocano i mondiali in Cile. L'Inghilterra ha una buona ossatura e si presenta ai nastri di partenza del torneo perdendo con l'Ungheria. La vittoria con l'Argentina e il pareggio con la Bulgaria permisero alla nazionale di Sua Maestà di passare il turno ma nei quarti di finale arriva l'avversario più duro possibile. Il Brasile che vuole difendere il suo primo titolo conquistato in Svezia quattro anni prima. E la seleçao ci riesce. Vantaggio di Garrincha, pareggio di Hitchens, poi ancora Garrincha e Vava fissano il finale sul 3-1.

BENEAUGURANTE

—  

Eliminare l'Inghilterra è anche beneaugurante per chi ci riesce. In due casi chi ha estromesso la nazionale dal Mondiale è riuscito a vincerlo. Nel 1986 la sfida si gioca in Messico e vede l'Argentina passare il turno vincendo 2-1 nella sfida che passerà alla storia per la Mano de Dios e il gol del Secolo, entrambi firmati Maradona. L'albiceleste andrà a vincere il suo secondo titolo mondale. Nel 2002 in Giappone e Corea il quarto di finale oppone la nazionale dei Tre Leoni al Brasile. Punizione di Ronaldinho e Brasile che vola verso la vittoria della Coppa del Mondo. Solo Portogallo e Germania non hanno tratto vantaggio dall'eliminarla nel 2006 e nel 1970.