Il Posticipo
I migliori video scelti dal nostro canale

calcio

Inghilterra, continua il…Fantacalcio-Leaks: i club di Premier chiedono agli esperti di non svelare chi esclude i compagni di squadra!

 (Photo by Marc Atkins/Getty Images)

Uno specialista norvegese di fantacalcio è stato contattato da alcuni club di Premier League che gli hanno chiesto di non rivelare...quali sono i giocatori professionisti che hanno tolto un compagno di squadra dalla formazione prima della partita.

Redazione Il Posticipo

Il fantacalcio è una cosa seria. Sono sempre di più ogni anno le persone che cominciano a giocare con gli amici o con i colleghi di lavoro. È uno svago ampiamente diffuso anche tra i calciatori, che ogni tanto tendono a 'barare' involontariamente sapendo prima degli altri chi tra i loro compagni scenderà in campo. Come per ogni campo d'interesse, è pieno di leaker, di esperti che danno consigli su chi schierare e chi no a seconda di alcune informazioni. E quindi non sorprende che uno specialista norvegese sia stato contattato da alcuni club di Premier League. La richiesta? Di non rivelare quali siano i giocatori professionisti che hanno tolto un compagno di squadra dalla formazione.

VIETATO GIOCARE - Alcuni club hanno provato a vietare il fantacalcio ai propri giocatori invitandoli, in alternativa a non prendere in squadra i propri compagni della vita reale. Questo perché le formazioni degli utenti del fantasy football online sono pubbliche: così se un giocatore di una squadra toglie dalla propria formazione un compagno è evidente che sia un'anticipazione della mancata titolarità. FPL Insider è un account di un appassionato norvegese che studia le formazioni dei calciatori reali per consigliare agli utenti chi schierare e chi no. Difficile immaginare che si aspettasse una chiamata da parte dei club di Premier League. Come riporta il Daily Mail, l'amministratore della pagina FPL Insider sarebbe stato contattato da alcune importanti squadre di Premier League che hanno domandato al ragazzo di modificare le sue pubblicazioni.

  (Photo by Carl Recine/Pool via Getty Images)

UN PASSO AVANTI - Ovviamente, non si può chiedere di smettere di twittare, ma almeno si può chiedere gentilmente di non rendere pubblico il nome del giocatore che ha rimosso un compagno di squadra dalla formazione. Tutto ciò serve anche ad evitare ai giocatori delle punizioni che rischierebbero in ogni caso facendo trapelare notizie sulla squadra. A fungere da esempio c'è stato il caso-Grealish sul quale di è espresso anche l'allenatore avversario Brendan Rodgers. Henning ha quindi pubblicato su Twitter la notizia: per questioni di privacy il giocatore professionista detto 'insider' che sostituisce i compagni sul fantacalcio rimarrà anonimo. Insomma, può sembrare una mera consolazione ma è già un passo avanti.

Potresti esserti perso