Infinito Aduriz: “Il calcio è bello perchè accadono cose del genere”

Infinito Aduriz: “Il calcio è bello perchè accadono cose del genere”

Il centravanti basco alla sua ultima stagione, segna e stende il Barcellona con un gesto atletico straordinario: a 38 anni è ancora capace di stupire, ma si ritira comunque a fine stagione.

di Redazione Il Posticipo

Buonasera, sono Aduriz e sono qui per rovinare la serata dei Campeones. Valverde, al momento del suo ingresso, ha avuto un presentimento. E l’attaccante in pochissimi secondi, trova un gol straordinario che stende il Barcellona e regala all’Atletico una vittoria insperata, quanto meritata.

BELLISSIMO – Il bello del calcio. Aduriz  lo ha spiegato al Mundo Deportivo. Un’acrobazia del genere non te l’aspetti da un ragazzo che si porta sulle spalle 38 primavere. E invece. ” A volte il calcio è così bello per questo tipo di cose. Quando meno te lo aspetti, arriva la palla… comunque sono soddisfatto soprattutto per  la squadra. Abbiamo giocato in modo incredibile. Sapevamo che c’era da soffrire perché il Barcellona è una squadra composta da giocatori molto bravi, restano comunque  i migliori. A volte è stato difficile resistere al loro gioco, ma lo abbiamo fatto bene”.

PUBBLICO – Al termine il pubblico era in delirio. Spesso è complicato giocare al San Mamès perchè “La Catedral” sa far sentire il proprio peso anche sugli avversari. Aduriz ne è consapevole e ringrazia i tifosi per il sostegno. “Il supporto che sa regalare lo stadio San Mamés è incredibile,  è molto bello quando il pubblico ci incoraggia in quel modo e alla fine siamo stati felicissimo di aver potuto regalare loro questa grandissima gioia”

RITIRO – In tanti si sono chiesti se sia davvero il caso di ritirarsi. Il centravanti in fondo se la cava ancora benino con il pallone e non ha smarrito il senso del gol. La splendida rete segnata al Barcellona non cambia niente. “Nella vita ogni cosa ha un inizio e una fine, e sono incredibilmente fortunato. Ho la possibilità  di scegliere dove e come chiudere la carriera, nel posto dove in assoluto lo voglio di più”. Il Bilbao ha ancora una stagione per goderselo.

 

 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy