Il Posticipo
I migliori video scelti dal nostro canale

calcio

Infinito Lewandowski: segna molto di più di quanto gioca

Il miglior centravanti del mondo gioca nel Bayern Monaco. Arrivare a fine febbraio con più gol che presenze, capita solamente ai campioni.

Redazione Il Posticipo

Un solo uomo al comando, ed ha il numero 9 sulle spalle. Robert Lewandowski si prende il Bayern Monaco, la Bundesliga e l'Europa intera. Nessuna coppa alzata, finora, ma se i bavaresi si trovano dove sono adesso, gran parte del merito non può che ricadere sulle spalle del polacco. Oggi, nella ventitreesima giornata di campionato, il centravanti del Bayern Monaco ha timbrato il cartellino per altre due volte. Di nuovo. La quinta doppietta in stagione.

RECORD - Che non si trattasse di un anno normale, lo si era capito subito. Lewandowski, ad inizio stagione, è riuscito ad andare a segno per ben undici partite consecutive. Un numero straordinario, che diventa ancora più incredibile leggendo il numero dei gol: sedici. Una cifra che, attaccanti bravi, impegnano un'intera stagione a raggiungere. E non è tutto. Dieci gol in cinque presenze di Champions League, tre gol in tre presenze nella coppa di Germania.

LEADER - Un leader in tutto e per tutto. Lewandoski, quando serve, c'è. Non è un attaccante che segna due gol in una partita vinta per 6-0,  per poi sparire quando si sta 0-0. Il polacco segna quando serve. Nella gara di oggi, ad esempio, il Bayern Monaco si trovava sull'1-1, in casa, al 70'. Prima il gol del 2-1 di Lewandowki, pareggiato dopo 5 minuti. Poi il gol del 3-2, all'88', sempre del polacco, che ha regalato i 3 punti alla squadra ed il primo posto solitario in classifica. Una posizione che non fa notizia quando si parla di Bayern Monaco, ma che quest'anno non è mai stata scontata: a metà dicembre, la squadra era settima in classifica. Il campionato è ancora lungo, ma con in campo il miglior centravanti del mondo, i tifosi dormono tranquilli.