calcio

Indiscrezioni dal Messico: Bolt…corre da Maradona?

El Diez lo aveva detto, “con me Bolt giocherebbe”. E secondo quanto arriva dal Messico, l’argentino potrebbe mantenere la parola e portare il giamaicano ai suoi Dorados...

Redazione Il Posticipo

L’arrivo di Diego Armando Maradona sulla panchina dei Dorados di Sinaloa ha portato una certa...accelerazione ai piani del club di raggiungere immediatamente la prima divisione messicana. Da quando El Diez siede sulla panchina, la squadra ha incamerato parecchi risultati positivi ed ora è in piena zona playoff. E va bene che finora tutto è andato come forse meglio non poteva, ma per puntare al salto di categoria, forse c’è bisogno di andare ancora...più veloci. E quindi sorprende, ma fino a un certo punto, l’indiscrezione della testata messicana El Observador, che rivela il prossimo obiettivo di mercato di Diego: Usain Bolt, l’uomo più veloce del mondo.

STRANACOPPIA - Cosa hanno in comune El Diez e la Saetta, escluso essere tra i più grandi di sempre nella propria disciplina sportiva? Beh, intanto si conoscono bene, grazie agli sponsor. Entrambi sono infatti sotto contratto con la Puma e, come riporta Mundo Deportivo, si sono spesso incontrati durante le riprese di diversi spot pubblicitari. E poi l’interesse di Diego coinciderebbe in pieno con il sogno di Bolt, che ha appena lasciato i Central Coast Mariners. Il club australiano ha infatti ritenuto eccessive le richieste economiche dell’ex sprinter, che chiedeva quasi centomila euro a stagione e di conseguenza, finito il periodo di prova, non ha inserito il giamaicano nella lista per il campionato.

GIOCHEREBBE? - Ma Bolt continua a inseguire il suo sogno, nonostante molti ex calciatori abbiano espresso giudizi negativi sulla possibilità che l’otto volte campione olimpico possa effettivamente esaudire il sogno di diventare un professionista. E proprio in Maradona potrebbe trovare il suo più prezioso alleato. Del resto, quando al campione del mondo 1986 è stato chiesto un parere sulle capacità di Bolt, Diego è stato abbastanza chiaro: “Con me giocherebbe”. Che sia arrivata l’ora di dimostrare che non si trattava di una frase di cortesia? Chissà. Intanto i Dorados corrono verso la promozione. E magari troveranno anche un frazionista d’eccezione!

Potresti esserti perso