Incredibile ma vero, persino la nazionale di Gibilterra va meglio di quella italiana

Continua il periodo di forma non proprio invidiabile della nazionale italiana, con i dati del 2018 che non fanno certo piacere. E l’ultimo turno di Nations League conferma questo trend, perchè in attesa del match contro la Polonia, gli azzurri si fanno superare anche…da Gibilterra.

di Redazione Il Posticipo

Continua il periodo di forma non proprio invidiabile della nazionale italiana e i dati del 2018 non fanno certo piacere. Una sola vittoria, in amichevole contro l’Arabia Saudita, tre pareggi e quattro sconfitte in otto partite. E nei due match ufficiali, quelli contro Polonia e Portogallo in Nations League, è arrivato solamente un punto. L’ultima partita “pesante” vinta dagli azzurri risale quindi allo scorso ottobre, in una complicata trasferta in Albania. Un momentaccio, che lascia l’Italia del calcio alla mercé delle prese in giro più disparate. E l’ultimo turno di Nations League conferma questo trend, perchè in attesa del match contro la Polonia, gli azzurri si fanno superare anche…da Gibilterra.

VITTORIA DA TRE PUNTI – Roba che a raccontarlo non ci si crede, ma il ruolino di marcia nelle partite ufficiali di quest’anno della Nazionale della Rocca, affiliata alla FIFA solo dal maggio 2016, è migliore di quello di quella Italiana. Tutto grazie ai primi tre punti in questa Nations League, che la squadra…anglo-iberica si è andata addirittura a conquistare in trasferta, in casa dell’Armenia. Uno 0-1 ottenuto con un calcio di rigore, realizzato dal vice capitano Josè Chipolina, e con una stoica difesa negli attimi finali del match. Una vera e propria…sfangata a vedere le statistiche, ma l’assedio dei caucasici non è andato a buon fine e quindi è arrivata la prima vittoria pesante per Gibilterra, che sorpassa così gli azzurri nel computo delle vittorie ufficiali.

DUE A UNO – E anche se si dovessero andare a contare le partite amichevoli, non è che la nazionale di Mancini se la vedrebbe meglio. Considerando sempre il 2018, Gibilterra è infatti a quota due vittorie, avendo anche avuto la meglio sulla Lettonia a marzo al Victoria Stadium, anche in quel caso con un modesto 1-0, stavolta ottenuto nel finale di partita. Per i nostri, invece, solo la vittoria contro l’Arabia Saudita e nessun’altra soddisfazione. Certo, va anche considerato il livello degli avversari, ma visto che la Nations League mette di fronte raggruppamenti in cui le nazionali hanno valori più o meno paritari, la vittoria esterna di Gibilterra contro l’Armenia può tranquillamente fare il pari con quella dell’Italia contro la Polonia. Con una piccola ma significativa differenza. La prima c’è stata, la seconda ancora no.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy