Francia, una squadra si ritira dal campionato…perchè è troppo forte

Questo è quello che è successo all’under 15 femminile del Nantes, che è stata…costretta ad abbandonare il campionato perchè palesemente fuori competizione per le altre squadre. Basterebbe pensare che le canarine in tre partite hanno realizzato novantacinque reti, subendone solo una!

di Redazione Il Posticipo

Quando ci si organizza per una partita e una delle due squadre è palesemente più forte dell’altra, alla fine ci si diverte sempre poco. E la soluzione migliore, in questi casi, è un grande classico: “mischiamo le squadre”. Così il match diventa più equilibrato e non è una passeggiata per i migliori o un dramma per chi è più debole. Il problema sorge però se una situazione del genere si verifica in un campionato. In quel caso, mischiare le squadre diventa impossibile. E se il proprio undici è evidentemente molto (ma molto!) più forte di tutti gli avversari del torneo, che si fa? Semplice, si ritira la squadra per manifesta superiorità.

95 GOL IN TRE PARTITE – Incredibile ma vero, questo è quello che è successo all’under 15 femminile del Nantes, che è stata…costretta ad abbandonare il campionato perchè palesemente fuori competizione per le altre squadre. Basterebbe pensare che, come racconta un reportage di beIN SPORTS, le canarine in tre partite hanno realizzato novantacinque reti, subendone solamente una. I parziali? Alla prima di campionato è arrivato un tranquillo 24-1 all’Entente la Grigonnais, poi c’è stato un bel 31-0 al Guéméné, per poi completare il trittico con un fragoroso 40-0 alle malcapitate del Blain. Insomma, le ragazze del Nantes potrebbero anche giocare in 5 e forse vincerebbero comunque. Il che però rende il campionato…noioso. E quindi addio, ritiro volontario dal torneo, ma con una richiesta: quella di essere iscritte…a un campionato maschile.

ALLORA È UN VIZIO – Anche perchè un dominio così evidente non fa certo bene alla competitività del calcio femminile francese: “È una cosa drammatica per le squadre avversarie, perchè si tratta pur sempre di giovani ragazze che vogliono giocare a calcio. Ed è facile che vengano molto criticate dopo aver subito risultati del genere”, come confida a SoFoot un membro del club. Che però…ha una bella tradizione al riguardo. Anche l’Under 18 femminile non se la cava affatto male e ha avuto lo stesso “problema”. Ma non è stata accettata in un campionato vero e proprio e quindi al momento gioca solo amichevoli con squadre maschili. Chissà, forse le ragazze farebbero comodo alla prima squadra maschile del Nantes, che non ottiene un successo dal lontano 2001. Magari in Ligue 1 troverebbero qualcuno in grado di dare loro filo da torcere!

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy