Incredibile ma vero, il Barça va ai rigori…dopo 23 anni: in campo c’era Figo e molti dei giocatori di oggi non erano neanche nati!

Di finire un match di coppa calciando cinque volte verso la porta avversaria capita un po’ a tutti. Ma c’è anche chi la “lotteria” (ma non troppo) dagli undici metri non si ricordava neanche come era fatta. È il caso del Barcellona, che torna a vedere il dischetto dopo ben 23 anni dall’ultima volta…

di Redazione Il Posticipo

I calci di rigore fanno parte del calcio, almeno quando si parla di partite a eliminazione diretta. E molti dei momenti storici, nel bene o nel male, di tante squadre sono stati scritti dal dischetto. L’Italia ha perso un mondiale dagli undici metri e ne ha vinto un altro, il Milan in Champions ha battuto così la Juventus ma ha perso con il Liverpool, gli inglesi tra 1990 e 2012 sono stati eliminati ben sei volte ai rigori dalle competizioni internazionali. Insomma, di finire un match di coppa calciando cinque volte verso la porta avversaria capita un po’ a tutti. Ma c’è anche chi la “lotteria” (ma non troppo) non si ricordava neanche come era fatta. È il caso del Barcellona.

23 ANNI – La semifinale di Supercoppa Spagnola tra i blaugrana e la Real Sociedad termina in parità e per stabilire chi andrà a giocarsi il trofeo sono stati necessari i calci di rigore. Alla fine, nonostante gli errori di De Jong e Griezmann, passano il turno i catalani grazie alle parate di Ter Stegen e al penalty decisivo di Riqui Puig. Ma il dato che sorprende è un altro: si tratta della prima partita decisa dagli undici metri che riguarda il Barcellona…dallo scorso millennio. Per la precisione, da ventitré anni: tanto tempo è passato prima che i blaugrana provassero di nuovo l’ebbrezza di presentarsi dal dischetto per decidere il passaggio di un turno o la vittoria di un trofeo.

18 Apr 2000: Luis Figo of Barcelona in action during the UEFA Champions League quarter-final second leg against Chelsea at the Nou Camp in Barcelona, Spain. Barcelona won the match 5-1. Mandatory Credit: Clive Brunskill /Allsport

ULTIMA VOLTA – L’ultima volta che era accaduto, Ronald Koeman, ora sulla panchina del Barça, si era appena ritirato. Era il 1998 e i catalani vincevano la Copa del Rey in finale contro il Maiorca. Il tecnico era Louis Van Gaal e in campo c’erano Rivaldo, Luis Enrique e Figo, che dal dischetto si permette anche di sbagliare il sesto penalty della serie. E in tribuna, causa infortunio, c’era anche un certo Pep Guardiola. Volendo fare un paio di calcoli, quel giorno (il 29 aprile) alcuni dei calciatori in campo contro la Real Sociedad non erano neanche nati. A partire proprio da Riqui Puig, che ha segnato l’ultimo rigore, ma anche Pedri e i difensori Mingueza e Araujo. Non che a De Jong e Dembele vada molto meglio, visto che avevano entrambi un anno. L’unico che era in campo contro la Real Sociedad e che probabilmente si ricordava bene il tutto era Busquets, classe 1988. Se non altro perchè suo padre, di quel Barça, era…il terzo portiere!

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy