Incredibile in Russia: due piloti disegnano un pene con un Boeing 737…per mostrare supporto a Dzyuba!

Artem Dzyuba è un’icona del calcio russo ma non si fa mancare nulla anche quando non si parla di calcio.  L’ultima…dzyubata in ordine di tempo gli è costata la nazionale: un video, divenuto virale, in cui il centravanti si masturba. Il CT lo ha escluso dai match di Nations League e due piloti…non l’hanno presa benissimo.

di Redazione Il Posticipo

Artem Dzyuba è un’icona del calcio russo. Capitano della nazionale, trascinatore della squadra al mondiale casalingo, stella dello Zenit San Pietroburgo. Il centravanti però non si fa mancare nulla anche quando non si parla di calcio.  L’ultima…dzyubata in ordine di tempo gli è costata la nazionale: un video, divenuto virale, in cui il centravanti si masturba. Il selezionatore non l’ha presa bene e lo ha escluso dalle partite della nazionale, quella che in teoria avrebbero dovuto dare alla Russia la promozione nella Lega A di Nations League. E invece senza il bomber la squadra di Cherchesov è crollata, perdendo prima con la Turchia e poi capitolando clamorosamente 5-0 con la Serbia.

DISEGNO – Una questione che qualcuno evidentemente non ha preso molto bene, tanto da protestare in maniera perlomeno particolare. Il quotidiano catalano Sport.es spiega infatti che due piloti russi sono indagati per aver mostrato appoggio al capitano della nazionale…disegnando un pene con il tragitto dell’aereo. Il volo da Mosca a Ekaterininburg di un Boeing 737 della compagnia low cost Pobeda ha fatto 20 minuti di ritardo, dovuti proprio alle manovre da parte dei due piloti che hanno preso le cartine come…una tela per creare un capolavoro certamente indimenticabile. Un’idea che adesso, raccontano dalla Spagna, potrebbe costare caso ai due, che rischiano sanzioni molto pesanti.

ASSURDITÁ – Assurdo? Mica tanto, almeno se si guarda a tutto quello che negli anni ha combinato Dzyuba. Nel corso della sua carriera l’attaccante è riuscito a litigare con Mancini esultandogli poi in faccia dopo un gol, a rubare dalle tasche dei suoi compagni di squadra, a farsi beccare in atteggiamenti perlomeno equivoci con una giornalista (riuscendo clamorosamente ad evitare il divorzio), a fare infuriare il CT Cherchesov prendendolo in giro per i suoi baffi. E poi chissà quante altre avventure che non sono mai venute alla luce. Certo, di questa probabilmente potrà vantarsi con gli amici, anche perchè non è coinvolto di persona. E sicuramente, visto il tipo, gli avrà anche fatto piacere ricevere un pensiero…così particolare.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy