Incredibile in Inghilterra: Benitez multato di 60mila sterline…per aver elogiato un arbitro

Rafa Benitez è stato condannato a pagare una multa salatissima da parte della federazione per delle dichiarazioni di stima nei confronti dell’arbitro Marriner pronunciate a fine settembre. L’arbitro non si tocca, nel bene e nel male.

di Redazione Il Posticipo

Scherza con i fanti ma lascia stare i santi… e, in Inghilterra, gli arbitri. Alla fine dello scorso mese si è avuta la conferma che la federazione inglese ha deciso che nessuno deve più parlare dei direttori di gara. Rafa Benitez era infatti stato deferito per aver parlato bene dell’arbitro designato per dirigere l’incontro tra il suo Newcastle e il Crystal Palace. L’allenatore spagnolo aveva comunicato un certo sollievo per la designazione arbitrale data la stima nutrita nei confronti del signor Andre Marriner, definito come un arbitro di grande esperienza. Il giudizio della federazione è arrivato e Rafa pagherà una multa piuttosto salata.

NONOSTANTE TUTTO – E dire che Benitez aveva avuto parole al miele per Marriner, noto come direttore di gara dal cartellino (specie rosso) facile. Si pensi che nelle stagioni 2004/2005 e 2009/2010 ha tirato fuori dieci cartellini rossi e nella stagione 2002/2003 ne aveva mostrati soltanto cinque in sole dieci gare dirette. In ogni caso, l’allenatore che aveva parlato bene di lui sarà ora costretto, come riporta il Daily Mail, a pagare la bellezza di 60.000 sterline di multa.

BOCCA CUCITA – Sembra una sorta di reato di diffamazione al contrario ma le regole sono le regole: di arbitri non si può parlare. Punto. Dal conto in banca dell’ex allenatore di Liverpool e Napoli usciranno tanti soldi ma dalla sua bocca presumibilmente non uscirà più un singolo complimento né una minima esternazione di stima o fiducia nei confronti di qualcuno. E il fatto che parlare degli arbitri, nel bene o nel male, non sia punibile retroattivamente può far tirare un bel sospiro di sollievo al tecnico del Newcastle.

VECCHI TEMPI – Tornando ai tempi in cui Rafa Benitez sedeva sulla panchina del Napoli, però, si può infatti soltanto provare a immaginare quanto avrebbe pagato di multa per le dichiarazioni sui presunti favori arbitrali nei confronti della Juventus: “Abbiamo tanti strumenti. Basta andare su un sito internet. Provate a cercare attraverso la parola chiave cosa diceva Buffon quando era al Parma, oppure Allegri al Milan sul gol di Muntari. Ed ancora: Marotta, quando era alla Sampdoria. Confrontate le loro parole di allora sugli arbitri e quelle di adesso”. Ma quel che è fatto è fatto, si riparta da zero e, a questo punto, Marriner si penta di essere un buon arbitro!

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy