calcio

Incredibile in Cina: fa un errore in Nazionale e viene messo fuori squadra…dal club

Il difensore cinese Feng Xiaoting ha commesso un errore in Coppa d’Asia e la Federazione e i media lo riconoscono come il responsabile dell’eliminazione. Di conseguenza, il Guangzhou lo mette fuori squadra.

Redazione Il Posticipo

Negli ultimi anni, il calcio cinese sta cercando di realizzare una vera e propria scalata. Ci sono piani governativi di sviluppo, grossi progetti di finanziamento e molta, molta affezione da parte del pubblico. Questo sport sta quindi scalando le graduatorie d’importanza a livello nazionale e la Coppa d’Asia, per l’immenso stato orientale, avrebbe dovuto essere una conferma del lavoro fatto. Ma la nazionale che si era affidata alle cure di Marcello Lippi, è scivolata ai quarti di finale contro l’Iran perdendo per tre reti a zero. I media nazionali, nonché la Federazione, hanno subito identificato il colpevole nel difensore Feng Xiaoting, che ha commesso un grave errore che di fatto ha aperto la partita a favore dell’Iran. Al suo ritorno, lo sfortunato protagonista trova una brutta sorpresa ad attenderlo anche da parte del club.

CHI SBAGLIA PAGA - Xiaoting in effetti la combina grossa. Si lascia rubare un pallone da Azmoun che serve Taremi che può segnare a porta vuota. Dopo dieci minuti, Marcello Lippi lo sostituisce. È il 28’. Nulla, quindi, può far pensare i cinesi che il giocatore non sia da identificare come capro espiatorio. E in Cina, il calcio è diventato una cosa seria, anche troppo. Come riporta Titan Sport Plus, tornato in patria, il difensore scopre che il proprio club d’appartenenza, il Guangzhou Evergrande di Fabio Cannavaro, lo ha messo fuori squadra.

DUE PESI E DUE MISURE - Poverino. Del resto, gli errori, anche gravi li hanno fatti perfino i migliori difensori della storia, ma questo non basta. Senza contare che dopo la rete causata dal povero Feng Xiaoting, la Cina di gol ne ha presi altri due. L’Iran di Carlos Queiroz ha sovrastato la nazionale cinese per tutti e novanta i minuti ma questo non sembra interessare, neanche minimamente, l’opinione pubblica cinese e la Federazione. Due pesi e due misure? Assolutamente sì: alcuni suoi compagni di club e nazionale come Zheng Zhi, Zhang Linpeng e Gao Lin al loro ritorno hanno addirittura ricevuto un’onorificenza da parte del presidente del club. Xiaoting è stato retrocesso nella squadra delle riserve. E chissà se rivedrà mai il campo...