In Spagna si affidano a…San Diego: vanno a ruba i biglietti della Lotteria con i numeri di Maradona

La morte di Diego Armando Maradona per moltissimi ha significato l’addio a un personaggio capace di trascendere il calcio e di diventare icona del mondo in cui si vive. In Spagna, per esempio, si punta su di lui…per la Lotteria di Natale.

di Redazione Il Posticipo

La morte di Diego Armando Maradona per moltissimi ha significato l’addio a un personaggio capace di trascendere il calcio e di diventare icona del mondo in cui si vive. Non sorprende che a Napoli si sia intitolato a Diego lo stadio e che anche al di fuori dello sport più amato del mondo continui a spuntare il nome del Pibe de Oro. In Spagna, per esempio, si punta su di lui…per la Lotteria di Natale. Come spiega il Diari de Tarragona, dopo l’addio al Diez si sono impennate all’impazzata le vendite di una serie di biglietti: quella identificata dal numero 25110.

25110 – Il perchè è presto detto: 25 e 11 come la data della morte di Maradona, ma anche 10 come il suo numero di maglia. Un accostamento che hanno fatto in molti, che ora vogliono affidarsi a…San Diego per vincere il primo premio della lotteria di stato spagnola. Come spiega a RTVE la proprietaria della ricevitoria che ha in vendita quella serie di biglietti, le chiamate sono tantissime. E tutto comincia, neanche a dirlo, dall’Argentina. “Ci ha chiamato un’azienda argentina con sede in Biscaglia e a partire da quel momento abbiamo capito che avrebbero chiamato in tanti. E infatti abbiamo le linee del telefono collassate, ci chiedono tutti i biglietti con quel numero”.

CHIAMATE – Un po’ quello che è già successo con un’altra serie, la 14320, che rappresenta il 14 marzo 2020, giorno in cui lo stato spagnolo ha imposto le misure d’emergenza causa Covid-19. Il che dimostra, qualora ce ne fosse effettivamente bisogno, che la morte di Maradona è un evento di portata mondiale. “Tantissime persone che chiamano non sono di Tarragona, ma vogliono comprare quel biglietto. Ce ne rimangono poche decine di quella serie, anche se ne avevamo tantissimi”. Insomma, la pubblicità è l’anima del commercio. E nonostante la tristezza per l’addio a un mito del pallone, la ricevitoria della cittadina catalana di certo ha avuto un gran bell’aiuto da parte di Maradona. Anzi…di San Diego.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy