In Spagna ne sono certi: Suarez, addio Juventus. Si apre la porta dell’Atletico…

In Spagna ne sono certi: Suarez, addio Juventus. Si apre la porta dell’Atletico…

Non ci sono i tempi burocratici per diventare comunitario. E l’Atletico si fionda…

di Redazione Il Posticipo

Suarez e la Juventus, storia finita. In Spagna, ne sono certi. Sport.es quotidiano storicamente molto vicino alle vicende legate al Barcellona, ritiene che il centravanti uruguaiano abbia ormai accantonato l’idea di venire in Italia.

FINITA – Alla base della rinuncia, problemi burocratici.  E secondo RAC1 l’attaccante uruguaiano avrebbe respinto la proposta della squadra italiana martedì e sta studiando altre soluzioni per lasciare immediatamente la Catalogna. Non rientra nei piani di Koeman, né ha voglia di convincerlo. L’idea di andare a Torino a giocare con Cristiano Ronaldo e ad allenarsi sotto gli ordini di Andrea Pirlo era molto gradita al calciatore ma la decisione è figlia dell’impossibilità di ottenere il passaporto comunitario entro il 6 ottobre. Quanto basta per essere escluso dalla Champions League.

MADRID – Nonostante tutto, però, Suarez non ha alcuna intenzione di continuare a giocare nel Barcellona e sfrutterà sino all’ultimo la finestra di mercato allungata per trovare una nuova sistemazione. Del resto i pretendenti non mancano. E si vocifera da tempo di un forte interessamento da parte dell’Atletico Madrid alla ricerca di una punta che garantisca una presenza costante e il raggiungimento della doppia cifra. La discontinuità di Morata e l’inaffidabilità fisica di Costa potrebbero spingere i colchoneros a un sacrificio economico, forti però della volontà del calciatore di lasciare il proprio club e di potersi liberare a parametro zero.

OK – C’è anche l’ok della società che comunque vuole liberarsi del giocatore. Il Barcellona non può chiedere la luna e Simeone può approfittarne. Come riportato da Marca, ha ribadito come ci sia la possibilità di un addio del giocatore, che si inserisce in un progetto di rinnovamento. Suarez con ogni probabilità dunque lascerà comunque Barcellona e il Barcellona, seppur nel rispetto di quanto abbia dato al club negli ultimi anni.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy