In Spagna fanno…i conti in tasca a Messi: “Ecco il contratto faraonico da 550 milioni che sta rovinando il Barcellona”

Visti gli ultimi avvenimenti al Camp Nou, molti sostengono che la cessione di Messi in tempi non sospetti avrebbe portato parecchi soldi nelle casse e soprattutto avrebbe liberato il club dall’ingaggio dell’argentino. Che ai blaugrana costa tanto. Ma forse anche più di quanto si immagini.

di Redazione Il Posticipo

Negli ultimi mesi, vista sia la situazione economica del Barcellona che i continui scontri con Messi, più di qualcuno dalle parti del Camp Nou ha spiegato che forse la Pulce…andava venduta prima che andasse a scadenza di contratto. Un qualcosa che suona abbastanza blasfemo, se non fosse che chi lo sostiene (in primis Tusquets, il numero uno della Junta Gestora che guida il club dopo le dimissioni di Bartomeu intanto che si preparano le elezioni di marzo) porta il bilancio per dimostrarlo. La cessione di Messi in tempi non sospetti avrebbe portato parecchi soldi nelle casse e soprattutto avrebbe liberato il club dall’ingaggio dell’argentino. Che ai blaugrana costa tanto. Ma forse anche più di quanto si immagini.

OLTR 500 MILIONI – El Mundo ha infatti pubblicato un’inchiesta shock in cui dettaglia per filo e per segno l’intero costo dell’ultimo contratto di Messi con il Barcellona, quello rinnovato nel 2017. E i numeri fanno paura: 555.237.619€ o, per dirla con il titolo della testata spagnola, il faraonico contratto di Messi che rovina il Barcellona. Una esagerazione oppure una cifra troppo precisa per essere stata sparata a caso? In Spagna si interrogano, perchè se è vero che per la Pulce si è sempre parlato di un accordo che prevedeva una cifra variabile tra i 50 e i 60 milioni di euro netti a stagione, i calcoli di El Mundo danno a tutt’altro risultato. Ok per un massimo possibile (tra compenso di base e premi di prestazione) di 138 milioni lordi stagionali, che tasse escluse portano alle cifre di sui si diceva. Ma c’è dell’altro.

(Photo by David Ramos/Getty Images)

PREMI – Ovvero due premi e non esattamente di poco conto. In primis il bonus alla firma, perchè Messi sarà pur stato…ricompensato di aver deciso di rinnovare il suo contratto con il Barcellona. E questo bonus, spiega El Mundo, può arrivare a 115 milioni di euro. Poi c’è il premio fedeltà, che chiaramente aumenta con i giorni che la Pulce continua a passare con la maglia del Barcellona. Per rispettare il contratto fino all’ultimo, l’argentino viene pagato fino a 78 milioni di euro. La testata spagnola spiega che finora di questi due premi è stato raggiunto il 92%. per una cifra totale che si avvicina ai 200 milioni di euro. Dunque, da quanto spiegano dalla Spagna, non è esattamente strano dire che il club, come ha spiegato Tusquets, starebbe economicamente meglio senza la Pulce…

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy