In Olanda va in scena…il calcio ribaltato: stavolta il gol lo segna l’arbitro!

In Olanda va in scena…il calcio ribaltato: stavolta il gol lo segna l’arbitro!

Nonostante sia…un essere umano, per il regolamento del calcio l’arbitro vale esattamente come il palo. Fa parte del gioco, quindi se il pallone lo colpisce e resta in gioco, si continua senza interruzione. Ma che succede quando il pallone finisce in rete?

di Redazione Il Posticipo

Cosa deve fare un arbitro? Essere sempre al centro del gioco. Seguire le azioni concitate da vicino, così vicino da poter intervenire con sicurezza negli episodi dubbi. Così vicino da non avere dubbi su un tocco di mano o su un fallo dentro o fuori area. Così vicino…da segnare. Ma come, un arbitro mica può segnare… E invece sì che può, perchè in fondo il fischietto, nonostante sia…un essere umano, per il regolamento del calcio vale esattamente come il palo. Fa parte del gioco, quindi se il pallone lo colpisce e resta in gioco, si continua senza interruzione. Ma che succede quando il pallone finisce in rete?

GOL DELL’ARBITRO – Succede che lo stesso arbitro che ha segnato, deve indicare il centrocampo. In Olanda qualcuno starà maledicendo il calendario, se non altro perchè quello che è accaduto nel match di terza divisione tra Harkemase Boys e HSV Hoek non potrà più succedere tra pochi giorni. Dopo la finale di Champions, con la fine ufficiale della stagione 2018/19, entreranno infatti in vigore le modifiche al regolamento, in particolare alla regola 9. Modifiche che prevedono, in caso di gol accidentale dell’arbitro, di ripartire con una palla contesa. Ma la stagione, sfortunatamente per i padroni di casa, non è ancora conclusa e quindi il signor Maurice Paarhuis si è magicamente trasformato da fischietto…in bomber.

NIENTE GOL – E sarà, con tutta probabilità, l’ultimo arbitro marcatore della storia del calcio. Non per il referto, però, perchè alla fine lo stesso signor Paarhuis ha assegnato (giustamente) la rete al calciatore che ha toccato il pallone per ultimo prima che lo facesse lui. E quindi, purtroppo (almeno dal punto di vista della storia), il momentaneo 3-2 dell’Hoek è stato assegnato a Kyle Doesburg, come riporta Russia Today. Alla fine però gli Harkemase Boys hanno potuto comunque festeggiare, perchè il match è terminato 4-2. E quindi, passato lo spavento, il Twitter ufficiale del club ha pubblicato il video dell’accaduto, commentando ovviamente che “non ci era mai successo nulla di simile”. E, regolamento alla mano, non succederà davvero più!

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy