Il Posticipo
I migliori video scelti dal nostro canale

calcio

In Inghilterra danno ragione a Mou: “A Klopp si permette tutto perché ha quel sorriso da 64 milioni di dollari…”

(Photo by Laurence Griffiths/Getty Images)

Avrà anche vinto il premio come miglior allenatore del 2020, ma questo non significa che Jürgen Klopp sia benvoluto proprio da tutti. Come dimostrano le ultime critiche ricevute per i suoi comportamenti a bordocampo...

Redazione Il Posticipo

Avrà anche vinto il premio come miglior allenatore del 2020, ma questo non significa che Jürgen Klopp sia benvoluto proprio da tutti. Certo, l’allenatore tedesco del Liverpool è tra i tecnici più amati, ma nel calcio si sa come vanno le cose: finché si è perdenti è difficile trovare nemici, ma poi, non appena si comincia a portare a casa qualcosa, spuntano le critiche... Considerando che nel giro di due stagioni il suo Liverpool ha prima vinto la Champions League e poi ha interrotto un digiuno in Premier League che durava da trent’anni, ce n’è abbastanza affinché Klopp riceva anche lui la sua dose di punzecchiate, come del resto avviene per tutti i colleghi altrettanto celebri.

CRITICHE - E proprio a proposito di colleghi, l’ultimo attacco è arrivato da un tipo…piuttosto Special. Josè Mourinho, dopo la sconfitta ad Anfield del suo Tottenham, non ha risparmiato una stilettata al tedesco, spiegando che se lui tenesse lo stesso atteggiamento a bordocampo del tecnico dei Reds verrebbe espulso ogni partita in men che non si dica. Ora però il portoghese trova un nuovo e inaspettato alleato: Simon Jordan, ex proprietario del Crystal Palace. Parlando a talkSPORT, l’ex numero uno di Selhurst Park ha spiegato che anche secondo lui a Klopp “si lascia passare un po’ tutto”. Un qualcosa che invece agli altri tecnici della Premier League non è decisamente permesso...

 (Photo by Jon Super - Pool/Getty Images)

MOU - “Quando vedo i comportamenti di Klopp sulla linea laterale, mentre fa qualsiasi cosa per influenzare il quarto uomo, non posso che esserne un pochino irritato. Se Mourinho facesse tutto quello che fa Klopp in maniera così teatrale, i media direbbero subito ‘ehi guardate che fa Mou’. Ma Klopp no, Klopp ha quel sorriso da 64 milioni di dollari, tutti quanti lo amano e quindi gli è permesso fare qualsiasi cosa”. Esattamente quello che ha detto l’allenatore degli Spurs a fine partita. Non proprio una sorpresa, considerando che Jordan in fondo è un grandissimo ammiratore dello Special One... “Mourinho è uno in grado di dividere l’opinione pubblica. È il risultato straordinario di un calcio che a una mancanza di autenticità e una mancanza di veri personaggi”. E su questo, forse, sarà d’accordo anche Klopp!