In Catalogna sono sicuri: Arthur alla Juve con la consulenza di… Dani Alves

In Catalogna sono sicuri: Arthur alla Juve con la consulenza di… Dani Alves

Arthur piace tantissimo e sembra vicino. E secondo RAC 1, qualora l’affare si chiudesse, la Juve dovrebbe ringraziare… Dani Alves.

di Redazione Il Posticipo

La stagione di calcio è appena ricominciata ma l’esperienza di Pjanic alla Juventus sembra già finita.  La dirigenza bianconera sarebbe a un passo dalla chiusura del grande affare in scambio con il Barcellona. Protagonista, appunto, il bosniaco che sembra ormai fuori dal progetto tecnico. Arthur, invece, piace tantissimo e carta d’identità alla mano, ha maggior prospettiva futura. Anche in Spagna ritengono che la trattativa sia agli sgoccioli. E precisano che qualora l’affare si chiudesse, la Juve dovrebbe ringraziare… Dani Alves.

GRAZIE – Stando a quanto riporta il giornalista di RAC 1 ed esperto di calciomercato Gerard Romero su Twitter, l’ex terzino della Juve sarebbe stato fondamentale per convincere il calciatore del Barcellona. Alves, sarebbe stato il principale interlocutore di Arthur: gli avrebbe parlato sia di Torino che del club e bene. Secondo il giornalista iberico, tra l’altro, il centrocampista brasiliano avrebbe già invito qualcuno del suo entourage nel capoluogo piemontese alla ricerca di… una casa.

ALVES – Certo, il calciomercato è imprevedibile, può accadere di tutto. Anche verificarsi che Alves consigli di andare alla Juve.  Resta da capire però, il perché e, soprattutto, il come sia possibile che proprio  l’ex terzino di Barcellona, Juve e Paris Saint-Germain ad aver consigliato a un connazionale di trasferirsi dalla Vecchia Signora. Al netto dei i suoi 2 trofei in bianconero in una stagione e di una Champions persa in finale, Alves ha sempre detto di non essersi trovato mai trovato a suo agio a Torino. Stile troppo… sabaudo. Niente musica nello spogliatoio, poca libertà, sino al non sentirsi compreso tecnicamente e umanamente. Nel momento dell’addio ha parlato di tradimento. Dunque i casi sono due: o Dani Alves ha cambiato idea su Torino oppure, conoscendo Arthur, sa che il suo connazionale si potrebbe ambientare molto più facilmente alla città e alla squadra.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy