“In caso di incendio, fate come Neymar”: anche i Vigili del Fuoco prendono in giro il brasiliano

In caso di incendio…imitare un calciatore. Questa la strana idea dei Vigili del Fuoco di Dublino. Ma chi bisogna prendere come esempio? Neanche a dirlo, O’Ney. Che in campo, spesso e volentieri, fa esattamente la procedura esatta per combattere le fiamme!

di Redazione Il Posticipo

In caso di incendio…imitare un calciatore. Questa la strana idea dei Vigili del Fuoco di Dublino. Che se volevano un po’ di pubblicità per la loro campagna di informazione sui metodi per affrontare problemi imprevisti nella serata di Halloween, tra materiale pirotecnico e zucche con candele, sono riusciti in pieno nel loro intento. Quindi, c’è qualcuno da cui prendere ispirazione. Ma chi? Momo Salah, scattando via il più lontano possibile dal fuoco? Sembra una buona idea, ma è quella sbagliata. Così come è meglio non farsi prendere dallo spirito combattivo di un Sergio Ramos, affrontando le lingue di fuoco in prima persona. Meglio lasciar fare i professionisti. E se la situazione si fa complicata, fare come…Neymar.

FERMI, CADERE, ROTOLARE – No, non dribblare le fiamme con numeri da illusionista. Secondo gli irlandesi, bisogna farsi ispirare dall’altra celeberrima caratteristica del brasiliano. Le simulazioni. E quindi, nel caso ci si trovasse in un incendio e gli indumenti dovessero prendere fuoco, bisogna lasciarsi cadere a terra (possibilmente lontano dalla fonte delle fiamme) e rotolarsi. Proprio come fa O’Ney quando viene colpito (o forse no) dai tackle degli avversari. Va dato atto che i Vigili del Fuoco di Dublino sono stati particolarmente precisi nella spiegazione, aggiungendo al loro tweet anche una GIF che spiega l’esatto movimento seguendo uno dei migliori voli del numero 10 del Paris Saint-Germain, che ormai viene chiamato in causa riguardo le sue simulazioni un giorno sì e l’altro anche.

COME NEYMAR – “Fermi, cadere, rotolare. Se vi trovate in una situazione in cui il vostro costume o i vostri vestiti prendono fuoco, fate come Neymar! Correre alimenterà soltanto le fiamme e aiuterà l’incendio a propagarsi. Fermarsi, gettarsi a terra e rotolare invece le bloccherà”. Le reazioni? Ovviamente di assoluta ilarità. Chissà invece come l’avrà presa O’Ney. Che a volte è riuscito a fare anche lui ironia sulla questione, ma che spesso è infastidito dalle insinuazioni nei suoi confronti. Ma considerando che…fare come Neymar può aiutare a salvare vite, stavolta può forse considerarsi un esempio…positivo?

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy