Impresa Liverpool, Salah attacca i criticoni: “Cattiva stagione? Ma se ci sono giocatori che…”

Impresa Liverpool, Salah attacca i criticoni: “Cattiva stagione? Ma se ci sono giocatori che…”

L’egiziano costringe Toby Alderweireld all’autogol nel 2-1 al Tottenham che regala ai Reds tre punti per tornare in testa alla Premier League davanti al Manchester City. L’attaccante ne approfitta anche per togliersi qualche sassolino dalle scarpe…

di Redazione Il Posticipo

Quando le cose si fanno serie ci pensa sempre Momo Salah. In una situazione che sembrava disperata per i Reds, acciuffati al 70′ dal Tottenham con Lucas (dopo l’1-0 di Firmino nel primo tempo), l’egiziano non ha mai mollato e ci ha messo la testa… costringendo Toby Alderweireld a un autogol che potrebbe fare la differenza nella volata finale in Premier. La squadra di Jürgen Klopp si riporta in testa davanti al City con due punti di vantaggio, ma con una partita in meno. E Salah ne approfitta per togliersi qualche sassolino dalle scarpe… e rispedire le critiche al mittente, come riporta il Sun!

MENO GOL – La scorsa stagione Salah ha segnato 52 reti in tutte le competizioni, trascinando il Liverpool fino alla finale di Champions League. Quest’anno le cose stanno andando diversamente per la stella egiziana che ha trovato la via del gol “solo” 20 volte in 41 partite finora. La crescita del compagno di reparto Sadio Mané ha rubato un pizzico la scena all’egiziano: il senegalese ha segnato 20 reti in 39 gare, compresa la doppietta al Bayern Monaco nel ritorno degli ottavi di Champions… lo stesso numero di gol di Salah! L’egiziano tallona anche Sergio Agüero nella classifica marcatori in Premier: l’argentino ha segnato due reti in più. E persino Sterling, che al momento è decisamente il nome caldo della Premier, è a una marcatura in meno. Sicuri che Momo stia disputando una brutta stagione?

REPLICA – Di fronte alle critiche l’egiziano fa spallucce e tira dritto. Al fischio finale l’attaccante ha replicato ai criticoni nel post-partita: “Alcuni giocatori hanno segnato il mio stesso numero di gol e stanno vivendo la stagione della vita… Io invece starei disputando un brutto anno?”. In questo momento l’egiziano pensa soprattutto a fare il bene del Liverpool: “Abbiamo ottenuto i tre punti, questa è la cosa più importante, non mi interessano i gol. Voglio vincere la Premier, sto pensando solo a questo. L’atmosfera è pazzesca e i tifosi ci stanno aiutando molto. Faremo di tutto per riuscire a regargli il titolo”. Se il Liverpool riuscirà a centrare l’obiettivo dovrà ringraziare Salah che contro il Tottenham ci ha messo la testa giusta fino al 90′ tenendo vivo ancora il sogno di tutto l’ambiente dei Reds.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy