Il Posticipo
I migliori video scelti dal nostro canale

calcio

Il Wijnaldum…pentito: l’olandese potrebbe lasciare il PSG dopo appena sei mesi!

LONDON, ENGLAND - SEPTEMBER 20: Jurgen Klopp, Manager of Liverpool and Georginio Wijnaldum of Liverpool celebrate following their team's victory in the Premier League match between Chelsea and Liverpool at Stamford Bridge on September 20, 2020 in London, England. (Photo by Michael Regan/Getty Images)

L'olandese sembrava destinato alla Catalogna, ma è arrivato a Parigi a parametro zero. E a giudicare da quanto riportano dall'Inghilterra, forse comincia a pentirsi della scelta.

Redazione Il Posticipo

Nel calcio ci sono alcune rivalità ormai consolidate, che nascono da contesti cittadini (i derby), storici (Real Madrid contro Barcellona), persino politici (Lazio e Livorno). E poi ce ne sono altre che sembrano nascere...dal nulla, come quella tra Barcellona e Paris Saint-Germain. I due club, per dirla nella maniera più eufemistica possibile, non si sopportano. Un qualcosa che si è sviluppato negli ultimi anni tra campo e mercato, a partire dalla clamorosa Remuntada di Champions League, per poi continuare con lo sgarbo dell'acquisto di Neymar da parte dei francesi e con tanti altri piccoli e grandi scontri di mercato, l'ultimo dei quali ha coinvolto Georginio Wijnaldum. L'olandese sembrava destinato alla Catalogna, ma è arrivato a Parigi a parametro zero.

SCELTA - E a giudicare da quanto riporta SkySports, non è stata un'ottima idea. L'olandese sarebbe più che pentito della sua scelta, al punto da voler lasciare il PSG dopo appena sei mesi dal suo approdo al Parco dei Principi. Per lui, che è giù stato protagonista del Liverpool campione di tutto ma anche al Newcastle, si potrebbero riaprire le porte della Premier League. Tra i club interessati al centrocampista c'è infatti l'Arsenal di Arteta, alla ricerca di qualcuno che possa regalare alla sua mediana quella qualità che sembra mancare. Ma volendo, visto che a St. James' Park è arrivata una nuova ricchissima proprietà saudita, persino un ritorno proprio al Newcastle non è del tutto da escludere.

POCH - Anche perchè non è che Pochettino lo veda moltissimo, al punto che finora per lui sono arrivati 1274 minuti in 24 presenze, in pratica...meno di un tempo su due, considerando i quasi 3000 minuti giocati dal PSG. E dire che alla sua presentazione l'olandese (oltre a una clamorosa gaffe quando si è dichiarato comunque grande tifoso del Barça) aveva detto che proprio la presenza del tecnico argentino era uno dei motivi chiavi del suo approdo a Parigi. "Pochettino mi aveva già cercato quando è arrivato al Tottenham, quindi con lui avevo già avuto modo di parlare. Ma tutto il club mi ha fatto sentire come se mi volessero davvero e anche questo ha influito parecchio sulla mia decisione". Decisione che però ora lui stesso comincia a mettere in dubbio...