Il Posticipo
I migliori video scelti dal nostro canale

calcio

Il West Ham scrive la storia: arriva la prima sostituzione per sospetta commozione cerebrale

In Inghilterra si possono fare due ulteriori cambi in caso di sospetto di commozione cerebrale per un contatto in campo. In FA Cup, il West Ham scrive la storia di questa nuova regola.

Redazione Il Posticipo

Nel giro di un anno, nel calcio sono cambiate tantissime cose. Innanzi tutto, il mondo sembra un posto diverso da quando si gioca a calcio a porte chiuse. In secondo luogo, però, sono cambiate molte altre cose proprio nei regolamenti. La pandemia ha bloccato i campionati per diverse settimane nel 2020. Ciò ha causato problemi di condizione e ritardi nella preparazione alla stagione successiva. Così diventano indispensabili i 5 cambi. Ma non solo: ora in Inghilterra si possono fare altri due cambi in caso di sospetto di commozione cerebrale per un contatto in campo. In FA Cup, il West Ham scrive la storia di questa nuova regola.

IL CAMBIO - La sconfitta per 1-0 da parte del Manchester United non rende di certo l'incontro di FA Cup storico, ma il match passerà alla storia per un altro motivo. L'ex allenatore di Everton e Manchester United David Moyes, ora sulla panchina degli Hammers, è il primo allenatore ad approfittare del nuovo sistema. Verso la fine del primo tempo, il difensore Issa Diop e Anthony Martial ingaggiano un duello e il difensore francese rimane contuso. In un'altra occasione l'allenatore si sarebbe disperato: il ragazzo era entrato soltanto al 16' proprio per sostituire Angelo Ogbonna. Ma stavolta nessun affanno. Moyes sfrutta la nuova regola della FA e può sostituire il difensore senza che questa mossa influisca sul numero totale delle sostituzioni a disposizione.

 . (Photo by Michael Regan/Getty Images)

IL PRIMO - Al posto di Diop entra Fredricks e la partita proseguirà senza particolari acuti se non il gol di McTominay ai supplementari. Ma l'evento storico è il fatto che Moyes si sia potuto avvalere di questa regola introdotta il 6 febbraio in FA Cup e in Premier League. "Il processo è il risultato della consultazione dell'IFAB con le parti interessate e delle raccomandazioni del loro gruppo di esperti sulla commozione cerebrale per consentire ulteriori sostituzioni per i giocatori con commozione cerebrale effettiva o sospetta", ha spiegato la FA in una nota riportata da Goal. Dopo lo scontro terribile tra David Luiz e Raul Jimenez nello scontro tra Arsenal e Wolverhampton del 2 febbraio, l'urgenza di questo protocollo si è fatta sempre più evidente. Si tratta, in ultima analisi, di una tutela della salute dei giocatori in quanto è stata dimostrata la pericolosità del provare a restare in campo dopo una brutta botta in testa.