Il vero allenatore del Chelsea? La…signora Lampard! “Non che decida lei quale terzino metto in campo, ma…”

Il vero allenatore del Chelsea? La…signora Lampard! “Non che decida lei quale terzino metto in campo, ma…”

I grandissimi della panchina riconoscono sempre l’importanza delle proprie mogli o compagne nella gestione, soprattutto a livello personale, di un mestiere complicato come quello del tecnico. Ma alcune di loro hanno un impatto importante anche su quello che succede sul campo, come spiega Frankie Lampard…

di Redazione Il Posticipo

Dietro un grande uomo c’è sempre una grande donna e gli allenatori non fanno certo eccezione. Al momento di appendere…la tuta al chiodo (ma non solo) i grandissimi della panchina riconoscono sempre l’importanza delle proprie mogli o compagne nella gestione, soprattutto a livello personale, di un mestiere complicato come quello del tecnico. Non tutte le donne, però, sono solo preziose presenze di silenzioso supporto familiare. Ce ne sono anche alcune che hanno un impatto importante anche su quello che succede sul campo. A raccontarlo è Frankie Lampard, che durante il podcast High Performance ha ammesso che sua moglie Christine viene spesso interpellata sulla gestione della rosa…

LIFE COACH – “Mi rendo conto che vi sto dando un grandissimo titolo per i giornali, ma sappiate che chiedo spesso aiuto a mia moglie. Non che decida lei quale terzino metto in campo, ma comunque se ho problemi personali e anche calcistici posso andare a casa e parlarne con lei. Le chiedo ‘Christine, che ne pensi di questo problema? Ho un giocatore che ieri non si è presentato agli allenamenti, ma probabilmente dovrò farlo comunque giocare la prossima partita. Che ne pensi?’. E lei mi chiede: ‘Ha una fidanzata? È sposato? C’è qualche problema? Hai parlato con la sua compagna? Forse dovresti’. Non è esattamente il mio life coach, ma mi sento veramente fortunato ad avere qualcuno con cui sfogarmi a casa”. E anche qualcuno che può aiutare ad affrontare i problemi da un altro punto di vista.

ALTRA PROSPETTIVA – Anche perchè come spiega Lampard, a volte ci si concentra talmente tanto sulla situazione che si perde di vista il punto principale. “Christine scherza con me quando siamo a casa, perchè guardiamo partite tutto il tempo e lei si è quasi stancata di questa situazione. Quando comincio a parlare di calcio probabilmente la conversazione diventa un po’ noiosa e lei riflette spesso sul fatto che in fondo parliamo di un gioco. E non lo fa in maniera critica, ma per spiegarmi che io magari me la sto prendendo troppo per qualcosa e mi sto facendo sfuggire qualche cosa che invece è evidente. Perchè è vero, stiamo parlando di un gioco e di persone con cui abbiamo a che fare. Il che è la cosa più importante”. Dunque, se il Chelsea farà bene sarà grazie al mercato di Abramovich, alla guida tecnica di Frankie…e ai consigli di Christine!

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy