Il Times lancia la bomba: “Mbappè ha chiesto al PSG di essere ceduto la prossima estate”

Il Times lancia la bomba: “Mbappè ha chiesto al PSG di essere ceduto la prossima estate”

Da quando la proprietà qatariota si è insediata al Parco dei Principi, il Paris Saint-Germain sul mercato ha conosciuto solo un verbo: “comprare” e non certo “vendere”. Eppure tutto questo potrebbe cambiare, perchè c’è chi si è stancato di provare a vincere la Champions League e poi fallire. E il nome è di quelli che spaventa…

di Redazione Il Posticipo

Da quando la proprietà qatariota si è insediata al Parco dei Principi, il Paris Saint-Germain sul mercato ha conosciuto solo un verbo: “comprare”. Coniugato a colpi di milioni di euro, anzi, miliardi, considerando che sono stati spesi davvero tantissimi soldi per portare in Francia il fior fiore del calcio mondiale. Quello che finora non è stato la norma è vendere, almeno non quando si parla delle stelle conclamate del club. Eppure tutto questo potrebbe cambiare, perchè c’è chi si è stancato di provare a vincere la Champions League per poi vedere sfumare il sogno stagione dopo stagione. E il nome è di quelli che spaventa.

SCADENZA – Kylian Mbappè, spiega il Times, ha comunicato al PSG che nella prossima estate è intenzionato a cambiare squadra. Non un’idea così peregrina, considerando sia il cartellino che il contratto del francese. Il campione del mondo vale ovviamente tantissimo, anzi, più di tutti. Secondo Transfermarkt è il calciatore con il valore di mercato più alto al mondo, 180 milioni di euro. Il problema, per Al-Khelaifi, è che è legato al club parigino da un accordo che scade nel 2022. Dunque, in caso di mancato rinnovo, il rischio è clamoroso: perdere Mbappè, pagato 180 milioni al Monaco, a parametro zero. Ecco perchè una richiesta di cessione sarebbe quasi certamente accettata.

PRETENDENTI – Ma dove può andare Mbappè? Partendo dal presupposto che chiunque al mondo lo vorrebbe, sono pochi i club in grado di pagare il suo cartellino e il suo ingaggio, che con il prossimo contratto potrebbe raggiungere quelli di Cristiano Ronaldo e Neymar. I grandi indiziati sono due. Neanche a dirlo, il Real Madrid, che lo segue da quando è un ragazzino e che lo ha più volte invitato al suo centro sportivo prima che diventasse una stella. E il fatto che i muri della camera di Mbappè fossero pieni di poster di CR7 con la camiseta blanca gioca a favore degli spagnoli. Ma occhio al Manchester City degli Emirati, che sogna uno sgarbo ai…nemici qatarioti. E con un anno d’anticipo, la prossima telenovela di mercato è già pronta.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy