Il solito Ibra: “Manchester United? No, costo troppo!”. Ma per il Real…

Il solito Ibra: “Manchester United? No, costo troppo!”. Ma per il Real…

Di fronte alle parole di Mourinho, che ha fatto chiaramente capire che non c’è spazio per un ritorno dello svedese a Manchester, Ibra ha risposto a modo suo. Ma a una domanda sul Real la sua reazione è stata strana…

di Redazione Il Posticipo

Quando una possibile storia d’amore non va in porto, ci sono due opzioni. O si rifiuta o si è rifiutati, A qualcuno interessa il risultato finale, che non cambia, ad altri le modalità, che invece differiscono. Molto più “onore” nel rifiutare qualcuno, piuttosto che non essere accettati per quello che si rappresenta. E in un’ipotetica trattativa di mercato, Zlatan Ibrahimovic preferirebbe vedersi dire di no oppure essere lui a porre un freno? Ovviamente la seconda ipotesi è la più plausibile. E quindi, di fronte alle parole di Mourinho, che ha fatto chiaramente capire che non c’è spazio per un ritorno dello svedese a Manchester, Ibra ha risposto a modo suo.

“COSTO TROPPO” – Il portoghese è stato categorico: “Non c’è nessuna possibilità che venga preso in considerazione il suo ritorno in squadra”. Ma piuttosto che essere rifiutato…meglio rifiutare, come è evidente dalle dichiarazioni dello svedese a beIN Sport, raccolte dal Mirror. “No, non mi vedo al Manchester United. Sono qui ai Galaxy, sono felice e domenica c’è una partita. Questo è tutto ciò su cui mi devo concentrare. E comunque costo parecchio, quindi…”. Insomma, lo svedese non ci pensa neanche a tornare a Old Trafford e anche se la questione venisse riaperta, il suo stipendio (che in MLS è molto inferiore a quello che percepiva in Premier) anche per soli quattro mesi sarebbe troppo pesante per le casse del club.

FUGA – Una battuta per chiudere le indiscrezioni? Forse, ma da quanto riporta il Mirror c’è di più. Nella settimana del Clasico, molti dalla Spagna hanno suggerito che il Real Madrid abbia pensato proprio a Ibra per risolvere, almeno per il breve periodo, la questione del gol che latita alla Casa Blanca. Ma potrebbe mai il colosso di Malmö, ex Barça, andare al Bernabeu? Visto come si è lasciato con i catalani, non un’opzione da scartare. E a precisa domanda…Ibra scappa: “Ho detto che devo concentrarmi sulla prossima partita”, prima di interrompere l’intervista a beIN Sport. Un indizio che qualcosa in effetti bolle in pentola?

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy