Il sogno infinito del magazziniere che ha fatto tunnel a Kakà: “Ricky mi ha regalato le sue scarpe”

Il sogno infinito del magazziniere che ha fatto tunnel a Kakà: “Ricky mi ha regalato le sue scarpe”

Si chiama Jamal Farid ed è sulla bocca di tutti dopo il tunnel rifilato al Pallone d’Oro 2007 durante un’amichevole giocata nel quartiere di Hoxton a Londra nel corso di un evento promozionale. Il magazziniere non ha ricevuto solo tanti complimenti, ma anche un bel regalo

di Redazione Il Posticipo

Un tunnel da applausi, una giocata diventata virale sui social. Il 24enne Jamal Farid ci ha provato, è stato bravo e fortunato e adesso si gode il suo momento. Il terzino dell’Hackney Wick si è liberato di Ricky Kakà con una giocata deliziosa in mezzo al campo durante un’amichevole giocata nel quartiere di Hoxton a Londra nel corso di un evento promozionale. Farid si è liberato con un tunnel del Pallone d’Oro 2007 che però ha accettato la cosa con grande sportività.

GIOCATA – Paradosso del calcio. Kakà ha vinto Champions League e Coppa del Mondo nel corso della sua carriera, ma si è fatto beffare da un magazziniere che fa il calciatore a livello amatoriale. Nella partita sei contro sei il 24enne ha saltato l’ex milanista guadagnandosi gli applausi di tutti. Kakà è rimasto incredulo, poi ha replicato da par suo, segnando due gol e confezionando un assist. Farid ha raccontato quelle ore indimenticabili ai microfoni del Sun Sport: “Negli ultimi giorni è stato un turbinio di emozioni. Mi sto dando i pizzicotti per svegliarmi. Non sapevo che fosse diventato virale, continuo a guardare il video sui social, non riesco a credere che sia successo. Non è stato un colpo di fortuna, ho provato a fare tunnel e ci sono riuscito. Ho pensato di farlo appena ho visto Kakà arrivare”.

IL REGALO – Farid è stato festeggiato dai suoi compagni di squadra che sono tornati ad allenarsi lunedì e Kakà si è voluto complimentare con lui regalandogli gli scarpini che ha indossato nel corso dell’amichevole. Farid vive un momento di inattesa popolarità: “Ho fatto un’intervista ad ITV e qualcuno mi è venuto vicino per consegnarmi gli scarpini di Kakà. Li metterò in una teca di vetro, non li prenderò mai più tra le mani. La mia vita è cambiata. Nessuno crederebbe al tunnel se non avessi il video per mostrarglielo. Il momento più bello, però, è stato quando ci siamo abbracciati”

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy