Il Posticipo
I migliori video scelti dal nostro canale

calcio

Il sogno di Rivaldo: “Vorrei tornare al Barcellona, accetterei qualsiasi ruolo pur di dare una mano”

(Photo by Andreas Rentz/Bongarts/Getty Images)

Negli scorsi giorni, Rivaldo ha fatto arrabbiare non poco i tifosi del Barcellona. Le sue dichiarazioni sulla possibilità di passare al Real Madrid quando poi è finito al Milan non hanno fatto piacere in Catalogna. Ma la sua squadra del cuore...

Redazione Il Posticipo

Negli scorsi giorni, Rivaldo ha fatto arrabbiare non poco i tifosi del Barcellona. Le sue dichiarazioni sulla possibilità di passare al Real Madrid quando poi è finito al Milan non hanno fatto piacere in Catalogna. Ma anche in quel caso, il brasiliano aveva spiegato che la sua squadra del cuore resta sempre quella blaugrana. E ora lo conferma, parlando di nuovo a Betfair, spiegando che per il Barça è disposto davvero a tutto. Persino a...tornare in società, con qualsiasi ruolo il club decida di offrirgli.

RITORNO - "Ho in testa da parecchio tempo di tornare, perchè il Barcellona mi ha reso molto felice. E vorrei che il mio ritorno potesse dare una mano alla squadra a riprendersi. Non è un segreto, aspetto da sempre questa possibilità perchè a Barcellona ho vinto parecchio e assieme abbiamo scritto belle pagine di storia". Tra cui la stagione in cui Rivaldo ha vinto il Pallone d'Oro proprio con la maglia blaugrana. Dunque, il verdeoro vuole restituire il favore. "Il club è in un periodo complicato, ovviamente molto dipenderà dalle elezioni che sono state convocate a inizio 2021. E spero che tutto migliori in breve tempo. Però non voglio forzare la situazione, offrendomi al club senza prima parlarne. Non sono interessato a un ritorno immediato, non ho un prezzo, ma non nego che ascolterei sempre qualsiasi proposta dovesse arrivare da parte del club. E qualsiasi posizione mi dovessero offrire sarebbe la benvenuta, l'importante è aiutare. il Barça e far sì che cresca, anche al di fuori del terreno di gioco".

 Mandatory Credit: Shaun Botterill /Allsport

KLUIVERT - Al Camp Nou, poi, ritroverebbe un carissimo amico: Patrick Kluivert, attuale responsabile della Masia. Uno con cui in campo Rivaldo si intendeva alla perfezione. "In Spagna ho avuto tanti compagni importanti, ho condiviso il campo con grandissimi calciatori, ma non ho dubbi: il mio rapporto con Kluivert è stato il migliori di tutti, era un matrimonio perfetto. Avevamo una chimica impressionante e ci capivamo alla perfezione. A volte, prima di fare qualcosa, sapevamo già come avrebbe reagito l'altro. Giocare con lui era magnifico, perchè non era un semplice centravanti, ma anche uno a cui piaceva far parte del gioco, rientrare in difesa e fare assist. Mi ha mandato in porta parecchie volte. E anche io ho fatto lo stesso con lui". Insomma, il brasiliano si candida per tornare al Barça. E chissà che a fine gennaio il candidato vincitore non decida di fargli una telefonata...