Il Posticipo
I migliori video scelti dal nostro canale

calcio

Il segreto di Haaland: “Ho messo su otto chili, ora sono diventato un uomo…”

(Photo by Lars Baron/Getty Images)

Erling Braut Haaland, un fisico alla Ibrahimovic, una cultura del lavoro alla Cristiano Ronaldo e idee chiarissime su come diventare il numero uno. Il norvegese ha spiegato come l'allenamento lo abbia ulteriormente migliorato...

Redazione Il Posticipo

Erling Braut Haaland, un fisico alla Ibrahimovic, una cultura del lavoro alla Cristiano Ronaldo e idee chiarissime su come diventare il numero uno. Il norvegese ha appena ricevuto il premio come calciatore preferito dei tifosi della Bundesliga. I supporter tedeschi lo hanno addirittura votato più di Lewandowski, che pure ha battuto il record di Gerd Müller di gol segnati in un singolo campionato. Dunque, un'investitura importante per il giovanissimo centravanti, che a differenza di molti colleghi non avrà da affrontare i campionati europei, visto che la sua Norvegia non si è qualificata. Peggio per gli scandinavi ma forse meglio per il calciatore, che passerà l'estate prima a riposarsi e poi...a lavorare sodo.

CHILI - Già, perchè non si diventa fortissimi senza impegnarsi e, come ha spiegato in una conferenza stampa riportata da AS lo stesso Haaland, è proprio grazie ai tantissimi allenamenti che l'ex Salisburgo è esploso. Nel vero senso della parola, perchè da quando è arrivato a Dortmund meno di un anno e mezzo fa, l'attaccante giallonero ha messo su un fisico ancora più imponente. "Se guardate al mio corpo, se guardate le mie gambe, vi accorgerete che sono cambiato moltissimo. Sono totalmente diverso, adesso sono diventato un uomo. Prima pesavo 86 chili, adesso sono a 94. E nonostante questo, sono diventato anche più veloce. Il che, se me lo chiedete, è la cosa più importante. E sono questi otto chili che mi hanno permesso di vincere duelli con difensori molto fisici".

 (Photo by Christof Koepsel/Bongarts/Getty Images)

FUTURO - Dunque, mai fermarsi, perchè si può sempre migliorare. Come può migliorare anche...lo status di Haaland. Il centravanti del Borussia è al centro del mercato, ma ora vuole solo dedicarsi alle partite della nazionale, per poi andarsene tranquillamente a riposarsi un po'. E per il futuro, chissà. "Non ho ancora preso una decisione al riguardo. Dopo questi match con la Norvegia penso solo ad andare in vacanza e a farmi trovare pronto per la prossima stagione". Ma non si sa con quale maglia, perchè le big non hanno certo smesso di sognare di affidargli il proprio reparto offensivo. E se nel frattempo Haaland dovesse decidere di allenarsi a fondo anche durante la pausa estiva, il suo prossimo club, qualsiasi esso sia, di certo sarà felice!