Il saluto di Neymar a Thiago Silva: “Mi mancherà prepararti la borsa ogni giorno. Ti amo”

Il saluto di Neymar a Thiago Silva: “Mi mancherà prepararti la borsa ogni giorno. Ti amo”

Thiago Silva arriva a Londra, sponda Chelsea, ma dice addio a quella che per quasi un decennio è stata la “sua” Parigi. Dove lascia parecchi amici, compreso Neymar che perde non solo un compagno di squadra, ma anche un connazionale e soprattutto…un fratello. E gli rende omaggio su Twitter.

di Redazione Il Posticipo

Mercato, tempo di arrivi ma anche di saluti. E se Thiago Silva arriva a Londra, sponda Chelsea, ha dovuto dire addio a quella che per quasi un decennio è stata la “sua” Parigi. Il brasiliano è stato uno dei primi acquisti di altissimo livello della proprietà qatariota del Paris Saint-Germain ed è diventato un vero e proprio simbolo dei capitolini. Non a caso, la fascia da capitano nella partita più importante della storia del club, la finale di Champions League contro il Bayern Monaco, era sul suo braccio. E anche visto che la notte di Lisbona non è andata come si sognava, i saluti sono parecchio complicati.

MESSAGGIO – E mentre il Chelsea posta l’ufficialità dell’accordo con il difensore ex Milan, arriva un messaggio molto particolare: quello di Neymar. Con l’addio di Thiago Silva al Parco dei Principi, O Ney non perde solo un compagno di squadra, ma anche un connazionale e soprattutto un amico. Non sorprende dunque che il numero 10 decida di dedicare un tweet all’ormai ex capitano del PSG. “Mi mancherà prepararti la borsa ogni giorno. Buona fortuna. Ti amo”. Il tutto con una foto dei due abbracciati, con la maglia del club transalpino. Dunque, per un “nemico” come Cavani che se ne va, c’è anche un “fratello” che prende altre strade.

FASCIA – E dire che in nazionale i due sono stati, loro malgrado, rivali. Storia di fascia e di leadership, con il balletto dei capitani che ha creato parecchi problemi alle ultime incarnazioni della nazionale brasiliana. Dopo la figuraccia nel mondiale casalingo, Dunga affida la fascia a Neymar. Per darla all’attuale numero 10 del PSG, il commissario tecnico la toglie proprio dal braccio di Thiago Silva, che non perde solo i gradi, ma pian piano anche il posto in squadra. Neymar dal canto suo la fascia non la tiene a lungo, perchè il nuovo CT, Tite, ai mondiali in Russia decide di optare per una fascia a rotazione, affidandola anche a Miranda o allo stesso Thiago Silva. Poi ci ripensa e la dà di nuovo a O’Ney. Che però anche stavolta non la tiene troppo. E alla fine, quella che finora è l’ultima partita nella Seleçao del difensore è con al braccio il simbolo della leadership. Che è importante, ma mai quanto un’amicizia…

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy