Il ritorno di Kaviedes: la leggendaria meteora del Perugia si rimette in gioco a quasi 43 anni!

Il ritorno di Kaviedes: la leggendaria meteora del Perugia si rimette in gioco a quasi 43 anni!

Nel Perugia di Gaucci sono passati tanti calciatori che, chi per un motivo, chi per un altro, hanno lasciato il segno nel calcio italiano pur non essendo dei fenomeni. Come El Nine, Iván Kaviedes. arrivato in Italia nel 1999, dopo aver realizzato 43 reti in 39 match. E ora, dopo anni di stop, l’attaccante torna in campo.

di Redazione Il Posticipo

Nel Perugia di Gaucci sono passati tanti calciatori che, chi per un motivo, chi per un altro, hanno lasciato il segno nel calcio italiano pur non essendo dei fenomeni. C’era il croato Rapaić, immarcabile quando gli andava di giocare, peccato che non succedesse spesso. Saadi Gheddafi, che con un cognome e un padre del genere non aveva certo bisogno di scendere in campo per fare notizia. E poi c’era El Nine, Iván Kaviedes. Uno che è arrivato al Renato Curi nel 1999, dopo che la stagione precedente con l’Emelec aveva realizzato 43 reti in 39 match del campionato ecuadoriano. In Italia non ha fatto benissimo (4 reti e una sola stagione in Serie A), ma resta comunque uno di quei nomi che gli appassionati ricordano.

RITORNO – Ora il classe 1977 è tornato nel suo paese e gestisce un’azienda familiare che si occupa di cibo e bevande, ma evidentemente il richiamo del campo è stato troppo forte. E quindi, a quasi 43 anni, il centravanti ha deciso di rimettersi in gioco, ripartendo dalla seconda divisione del suo paese. Ad annunciarlo è il presidente dell’Aviced FC, che spiega all’agenzia di stampa Efe che l’ex attaccante del Perugia “servirà da esempio e da guida per i nostri giovani, che si apprestano ad affrontare il campionato di questa stagione”. Certo, magari prima El Nine farà meglio a calmare i bollenti spiriti, visto che spesso e volentieri in carriera si è fatto espellere…

LEGGENDA – Più che altro la preoccupazione è che, nonostante si parli di seconda categoria ecuadoriana, il quarantaduenne possa non avere la forma fisica adatta, considerando che le sue ultime presenze su un campo da calcio risalgono ormai al 2014 e che, come molti colleghi, l’attaccante si è lasciato un po’ andare nel corso degli anni. Ma il numero uno dell’Aviced FC non ha dubbi al riguardo: “È già dimagrito sette chili e vuole arrivare a dieci, si allena con impegno già da un mese”. E quindi il Nine cerca di aggiungere una nuova pagina alla sua leggenda. Del resto, l’ex centravanti del Perugia ha già fatto la storia più volte. Segnando caterve di gol nel suo paese, regalando alla Serie A una rete da antologia contro la Juventus e poi…beccandosi tre cause di presunta paternità in pochi mesi. Insomma, non si può certo dire che Kaviedes non sia unico nel suo genere…

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy