Il Posticipo
I migliori video scelti dal nostro canale

calcio

Il ristorante di Juan Mata in rosso…nonostante le recensioni e Pep Guardiola

Mata non ha certo paura di sbagliare un piatto di tapas. Del resto, non è mica da questi particolari...che si giudica un ristoratore. Eppure il locale della famiglia dell'ala del Manchester United non è proprio in ottima salute...

Redazione Il Posticipo

Molti calciatori, consapevoli che la carriera nel calcio non è eterna, cercano di creare un proprio business per poter continuare a sostenersi quando il terzo fischio di un arbitro sancirà la fine della loro carriera. Juan Mata, da buon appassionato di gastronomia e vini spagnoli, ha avviato la sua attività alberghiera con la sua famiglia. E il campione del mondo 2010 non ha certo paura di sbagliare un piatto di tapas. Del resto, non è mica da questi particolari...che si giudica un ristoratore. Eppure il ristorante della famiglia dell'ala del Manchester United non è proprio in ottima salute.

ROSSO - Juan Mata deve scegliere molto ma molto attentamente il suo prossimo contratto. Sì, perché il suo vincolo con il Manchester United scadrà a giugno 2021 ed è necessario che il suo prossimo ingaggio sia sostenibile. Non tanto per lui ma per il suo ristorante, Tapeo & Wine. La sua attività ha ottime recensioni su TripAdvisor e nell'era del web non c'è niente di meglio per un'attività nella ristorazione. O quasi. Già, l'unica cosa migliore sarebbe avere i conti a posto. E invece, secondo il Sun, l'attività dello spagnolo è più in rosso della maglia dello United. Si parla di una cifra vicina al milione di sterline di debito, derivante in parte da quello del 2017, quasi 600.000 £ e quello del 2018, poco più di 770 mila.

POLEMICHE E RECENSIONI - Come riporta il quotidiano inglese, un rapporto commerciale della società rivela: “La società dipende dal supporto finanziario di JMM Rodriguez che ha indicato che non ritirerà questo supporto finanziario nel prossimo futuro. Su questa base, gli amministratori ritengono opportuno preparare il bilancio sulla base della continuità aziendale". In parole povere, questo significa che il calciatore dovrà continuare a ripagare i debiti della società di tasca propria. Eppure le recensioni sono fantastiche e tutti gli spagnoli celebri d'Inghilterra ci vanno spesso, al punto che fa parecchio discutere i tifosi del City il fatto che l'avversario Pep Guardiola ceni volentieri...al locale del rivale. Ma evidentemente anche l'apprezzamento di uno dei migliori tecnici del mondo serve a tenere i conti a posto.