Il Posticipo
I migliori video scelti dal nostro canale

calcio

Spagna Mondiale 2010, il ricordo di Iniesta: “Sentivo che sarei stato decisivo in Finale. E lo sono stato”

L'11 luglio del 2010 Andrés Iniesta si consegna alla storia del calcio. Il suo gol vale il primo e sinora unico mondiale vinto con la Spagna

Redazione Il Posticipo

L'11 luglio del 2010 Andrés Iniesta si consegna alla storia del calcio. Il suo gol vale il primo e sinora unico mondiale vinto con la Spagna. Il centrocampista si racconta in una lunga intervista ad AS.

GOL - Una rete a pochissimi minuti dai calci di rigore. Un gol che gli ha cambiato la vita. 240 secondi prima del fischio finale. "È stato molto importante Tutto ciò che avevo fatto prima era stato bello, tutto ciò che è arrivato dopo è diventato magnifico.  In quella giornata mi sentivo forte, molto fiducioso. Volevo il pallone, mi sentivo sicuro sapevo sarebbe stato il momento decisivo arrivato dopo tanti momenti difficili. Dopo anni complicati, sono arrivati, dal 2010 in poi i momenti migliori della mia carriera sportiva".

LIBERAZIONE - Un gol che sa di liberazione. "Molti anni di lavoro e sacrificio si sono concretizzati in successo. Ovviamente, dal 2008 in poi c'è stata la svolta più importante, abbiamo capito di poter vincere il titolo dopo i rigori con l'Italia ed eliminando la Russia. Ricordo bene ancora oggi il gol di Torres. E anche Aragones. Ha instillato in noi il senso del gruppo. Del Bosque poi ci ha messo del suo".

CALO - Il 2010 è stato l'unico mondiale. Poi, tranne l'Europeo del 2012, solo delusioni. "In Brasile, Francia e Russia, eravamo competitivi, ma a volte non basta. Il 2012 è stato il nostro momento migliore. A tutti i livelli. Comunque è difficile vincere. La cosa normale è essere competitivi. Certo, l'ultima partita con la nazionale non è stata quella che sognavo. La panchina con la Russia mi ha fatto molto male. Ho sempre rispettato i miei allenatori e le loro decisioni  ma quella non la condividevo affatto. Ho solo un rimpianto: non essere stato alle Olimpiadi".