Il regalo di Sarri al suo pupillo Olivieri: esordio nel giorno del suo compleanno dopo che il tecnico…gli ha fatto perdere un trofeo!

Il regalo di Sarri al suo pupillo Olivieri: esordio nel giorno del suo compleanno dopo che il tecnico…gli ha fatto perdere un trofeo!

Marco Olivieri, classe 1999 nato a Fermo, festeggia i suoi 21 anni con l’esordio in bianconero. Del resto, Sarri…glielo doveva, visto che gli ha fatto perdere la finalissima di Coppa Italia con l’Under-23!

di Redazione Il Posticipo

In un finale di campionato lungo, caldo e complicato, ci sarà bisogno di tutti. Questo gli allenatori l’hanno capito subito, persino chi in teoria ha disposizione due rose come Maurizio Sarri. Ma nella partita contro il Genoa, tra un infortunio e l’altro, il tecnico juventino aveva in panchina un paio di giocatori meno di Nicola e quindi ha fatto di necessità virtù. E, già che c’era, ha fatto un regalo di compleanno a uno dei suoi ragazzi. Marco Olivieri, classe 1999 nato a Fermo, festeggia i suoi 21 anni con l’esordio in bianconero. O almeno con la maglia della prima squadra, considerando che l’esterno è in forze alla squadra B della Juventus, con cui (Sarri permettendo) giocherà i playoff per salire nella serie cadetta.

ESORDIO – Per lui una manciata di minuti al posto di Paulo Dybala, dopo che per ben sette volte nel corso del campionato di Serie A (più altre tre in Coppa Italia) Sarri lo aveva portato in panchina senza farlo esordire. Il tecnico sceglie decisamente il giorno giusto, anche perchè forse ha qualcosa…da farsi perdonare. Dopo il lockdown, con la sospensione del campionato di Serie C a cui prende parte la Juventus Under-23, finora ce lo aveva avuto sempre a disposizione senza doverlo strappare alla squadra guidata da Pecchia (e che dall’anno prossimo sarà di Pirlo), tranne che in un’occasione: la finale di Coppa Italia di Serie C tra i bianconeri e la Ternana.

STORIA COMUNE – Quella partita, in cui i giovanissimi bianconeri hanno sollevato il trofeo, Olivieri se l’è persa, perchè era già stato cooptato da Sarri per andare in panchina con i grandi. Ma anche contro il Lecce, nonostante un netto 4-0 finale, l’esordio non era arrivato. Ora, vuoi perchè…era il suo compleanno o per ricompensarlo dell’impegno e del sacrificio fatto, l’allenatore gli ha regalato l’esordio in Serie A, facendogli sostituire uno degli uomini partita. Del resto, come ricorda Goal, Olivieri e Sarri hanno in comune un pezzo di storia già prima della Juventus: nella stagione 2014/15, mentre il tecnico esordiva in Serie A con l’Empoli, l’esterno si faceva largo nelle giovanili del club toscano. E adesso il sogno…si è realizzato per entrambi.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy