Il Posticipo
I migliori video scelti dal nostro canale

calcio

Il Real non vuole giocare d’… Hazard. Belga sul mercato

(Photo by Gonzalo Arroyo Moreno/Getty Images)

Alla Casa Blanca temono un nuovo caso Bale. E questa volta non vogliono rischiare.

Redazione Il Posticipo

Il Real non vuole giocare d'... Hazard. Belga sul mercato. Alla Casa Blanca temono un nuovo caso Bale. E questa volta non vogliono rischiare. Il belga, come riportato dal Mundo Deportivo, è finito nell'occhio dell'uragano per le sue scarse prestazioni e uno stato di forma che stenta a ritrovare. Quanto basta e avanza, secondo quanto riportato dal Mundo Deportivo, per metterlo sul mercato.

GIUGNO - Il tempo a disposizione del belga è quasi scaduto. Appesantito dagli infortuni, il giocatore è l'ombra di quello che è diventato uno dei migliori al mondo quando era al Chelsea. Il Real Madrid lo ha ingaggiato due estati fa per 160 milioni di euro, convinti che il suo arrivo avrebbe assorbito e poi fatto dimenticare la partenza di Cristiano Ronaldo alla Juventus.  Non è andata esattamente così: il primo anno è stato caratterizzato dagli infortuni. E in generale dalla costante difficoltà di rimettersi in forma. E soprattutto a infortunarsi ripetutamente: tante, troppe noie muscolari, hanno fatto scattare l'allarme. Anche l'ostilità dei tifosi, che avevano già messo all'indice il calciatore nella scorsa estate, alimentato i confronti con Gareth Bale.

VENDERLO - Ecco perché, nonostante il calciatore goda della piena fiducia di Zidane, che stravede per lui Hazard è in serissima discussione. Così come la sua permanenza. Anche perché non è affatto scontato che il tecnico francese sia alla guida dei blancos nella prossima stagione. E dunque alla Casa Blanca non vogliono correre il rischio di ritrovarsi un calciatore strapagato e perennemente infortunato. Tuttavia, la sua cessione sarà rimandata a giugno.

FINANZIAMENTO - Scelta dettata dalla necessità economica più che tecnica. Allo status quo, Hazard vale circa 50 milioni, ovvero un terzo di quando è arrivato a Madrid. La speranza è che possa riprendersi. Se è in forma, del resto Zidane lo mette in campo. Ed è l'unico modo che ha il belga per tornare ad essere decisivo e, soprattutto, far lievitare nuovamente il suo cartellino. La cessione, fra l'altro finanzierebbe un'operazione che il Real insegue da tempo: Mbappé, inquilino che, per età, rendimento e prospettive, appare un investimento molto più redditizio rispetto ad Hazard.