calcio

Il PSG vuole Nkunku, ma si mangia le mani: l’errore di valutazione sul francese…costa oltre 60 milioni!

LEIPZIG, GERMANY - NOVEMBER 04: Christopher Nkunku of RB Leipzig  celebrates after scoring his team's first goal  during the UEFA Champions League Group H stage match between RB Leipzig and Paris Saint-Germain at Red Bull Arena on November 04, 2020 in Leipzig, Germany. Sporting stadiums around Germany remain under strict restrictions due to the Coronavirus Pandemic as Government social distancing laws prohibit fans inside venues resulting in games being played behind closed doors. (Photo by Maja Hitij/Getty Images)

Christopher Nkunku, un passato al Paris Saint-Germain e un presente al Lipsia, lontano da Parigi e da una squadra che non ha creduto in lui. Ora tutti lo vogliono, ma costa 75 milioni. E chi potrebbe spenderli? Ma ovviamente...il PSG!

Redazione Il Posticipo

Christopher Nkunku, un passato al Paris Saint-Germain e un presente al Lipsia, lontano da Parigi e da una squadra che non ha creduto in lui. I numeri, sopratutto quelli di questa stagione dicono altro: 26 gol e 15 assist, numeri pazzeschi per chi in teoria non è neanche centravanti (ma in quel ruolo può comunque giocarci benissimo). E adesso per lui parte l'asta, perchè il club della Red Bull non si fa mai troppi problemi a cedere, a patto che arrivino cifre importanti. E come spiega 90min, la richiesta è di quelle non proprio semplici da esaudire: 75 milioni di euro. Chi potrebbe spenderli per il francese, che tra l'altro ha anche fatto il suo esordio con la maglia della nazionale, rischiando anche di segnare?

ERRORE - Ma ovviamente...il PSG. AS racconta infatti di un alto interesse da parte dei transalpini per l'attaccante del Lipsia. E dire che, come accaduto a molti altri calciatori del vivaio del club parigino, il calciatore è stato praticamente...accompagnato alla porta qualche anno fa, per una cifra abbastanza modesta. Ci sta, di errori di valutazione è piena la storia del calcio, ma visto che chi compra è ricchissimo e chi vende vuole massimizzare, va a finire che l'aver sbagliato nel ritenere Nkunku non adatto alla Ville Lumiere costerà a Leonardo circa 62 milioni. Già, perchè sono 13 quelli che il Lipsia ha speso nel 2019 per portare il francese in Sassonia e 75 quelli che vorrebbe per rispedirlo dove tutto è cominciato.

PASSATO - E il calciatore, cosa ne potrebbe pensare? In un'intervista del 2020 a France Football, Nkunku aveva espresso più di qualche rimpianto per l'esperienza parigina. "Ero convinto che avrei potuto impormi, ritagliarmi spazio e minuti. Sapevo che sarei dovuto partire, ma Tuchel mi ha anche detto che contava sui giovani e su di me. Evidentemente le cose non sono andate come speravo, ma non provo alcuna sensazione di fallimento. Credo sia un peccato perché mi sentivo in grado di potere restare. Ho persino sognato di diventare un giorno il capitano del PSG". Ma l'attaccante aveva anche lasciato spazio anche per i sogni, compreso l'esordio in nazionale. "Il blu, come colore, mi sta bene e poi quella maglia lì, con due stelle dorate sul petto, mi starebbe ancora meglio". Una delle due missioni è stata compiuta. Per la seconda...si vedrà.