Il Posticipo
I migliori video scelti dal nostro canale

calcio

Il PSG…sa come corteggiare Messi: nulla di ciò che è successo negli ultimi mesi è casuale

MILAN, ITALY - OCTOBER 22:  (L-R) Andres Iniesta, Neymar and Lionel Messi of FC Barcelona during the UEFA Champions League Group H match between AC Milan and Barcelona at Stadio Giuseppe Meazza on October 22, 2013 in Milan, Italy.  (Photo by Claudio Villa/Getty Images)

Tra le tante la squadra che sta corteggiando Lionel Messi più di tutte è il PSG. E nessuna delle recenti mosse è arrivata per caso: è tutta una strategia per convincerlo a volare a Parigi.

Redazione Il Posticipo

È difficile pensare che esista una squadra che non sarebbe disposta a tutto pur di portarsi a casa quello che da molti è considerato il giocatore più forte di tutti i tempi. Il fatto, poi, che Lionel Messi sia quasi in rotta con il Barcellona e in scadenza di contratto rende il tutto più entusiasmante. Sono mesi che si parla del suo futuro e tantissime squadre sono state accostate al fenomeno argentino. Resta da vedere cosa deciderà di fare lui. Tra le tante, però, la squadra che sta corteggiando la Pulce più di tutte è il PSG. E nessuna delle recenti mosse è arrivata per caso: è tutta una strategia per convincerlo a volare a Parigi.

L'INVESTITURA DEI LEADER - Secondo il Mundo Deportivo, tutto, ma proprio tutto quello che è successo al Paris Saint-Germain negli ultimi mesi fa parte di una maxi-strategia per convincere Lionel Messi a firmare per il club. Nulla accade per caso: non di certo le continue chiamate e conversazioni Whatsapp tra il fenomeno argentino e l'ex compagno Neymar in cui O Ney gli spiega che non vede l'ora di ritornare a giocare insieme e di quanto bene si viva a Parigi. Farebbe parte della strategia anche il post social di Mbappé che rende omaggio a Messi dopo la vittoria contro il Barcellona in Champions League: "Ringrazio il calcio per darmi l'opportunità di vivere questo sogno ogni giorno".

 (Photo by Shaun Botterill/Getty Images)

LA COLONIA ARGENTINA - Per la testata spagnola, anche il fatto che il PSG abbia scelto di esonerare Tuchel e chiamare un allenatore argentino come Mauricio Pochettino al suo posto fa parte di quella che sembra quasi una cospirazione. In qualsiasi club in cui vi sia un gruppo di argentini si nota quanto siano legati tra loro ma non sarebbe l'allenatore l'unico connazionale a dare il benvenuto a Messi. Oltre a Icardi e Paredes, il club ha deciso di rinnovare il contratto di Angel Di Maria che sembrava destinato a lasciare il club a luglio. El Fideo appartiene alla stessa generazione, anche lui è di Rosario e ha già parlato abbondantemente di quanto lui e la sua famiglia sarebbero felici di giocare con Lionel Messi. Niente è capitato per caso: ora la palla passa al 10 argentino.