Il Posticipo
I migliori video scelti dal nostro canale

calcio

Il presidente dell’Adana rivela: “Il Newcastle vuole Balotelli, sul suo contratto c’è una clausola, ma…”

(Photo by Laurence Griffiths/Getty Images)

Il presidente dell'Adana Demirspor Murat Sancak ha spiegato qual è la situazione del bomber azzurro. Sottolineando che le offerte non mancano e che su Balo c'è anche un club che volendo potrebbe coprire d'oro sia lui che la società turca.

Redazione Il Posticipo

Quella in Turchia, con la maglia dell'Adana Demirspor, sembra l'ennesima...giovinezza per Mario Balotelli. Uno che ormai a più di trent'anni non può più essere considerato una promessa, se non di quelle mai del tutto mantenute. Eppure da quelle parti SuperMario pare aver trovato un certo equilibrio, oltre che una forma fisica che gli sta permettendo di fare molto bene. Anzi, così bene da tornare protagonista del mercato. In una serie di dichiarazioni raccolte da AS, il presidente dell'Adana Demirspor Murat Sancak ha spiegato qual è la situazione del bomber azzurro. Sottolineando che le offerte non mancano e che su Balo c'è anche un club che volendo potrebbe coprire d'oro sia lui che la società turca.

OFFERTE - "Ieri abbiamo ricevuto l'offerta di una squadra araba. Abbiamo detto di no, abbiamo spiegato che non c'è l'intenzione di venderlo. Anche il Newcastle sta pensando di comprare Balotelli, ma fino a ora non ci hanno fatto pervenire un'offerta ufficiale. Nel suo contratto c'è una clausola di rescissione, ma non posso svelare a quanto ammonta. Mario mi ha detto che non lascerà l'Adana Demirspor e che lo farà solamente se un giorno il presidente gli dirà che se ne deve andare. E in ogni caso, non se ne andrà senza fare guadagnare qualcosa al club". Insomma, un patto tra gentiluomini, a dimostrazione che Balotelli in Turchia ha ritrovato se stesso e quindi è grato al club che gli ha dato una possibilità.

PAROLA - "Si capisce che ci tenga all'Adana Demirspor. Anche se c'è una cifra scritta sulla clausola del suo contratto, se Balo dice che non se ne va, nessuno può portarlo via. Il suo procuratore, Mino Raiola, otterrebbe la metà dei soldi se porta il doppio della clausola rescissoria, abbiamo anche la sua di parola". Il presidente però pensa anche al campo, spiegando che SuperMario sarà a breve di ritorno. "Mario è risultato positivo al tampone, tornerà qui all'inizio della prossima settimana. E potrebbe anche giocare la partita contro il Konyaspor". Poi, per il mercato, si vedrà. Ma da uno come Balotelli, ci si aspetta persino di vederlo rifiutare i soldi del Newcastle...