Il Pescara vuole riaprire lo stadio. Sebastiani: “Ci proviamo la prossima settimana”

Il Pescara vuole riaprire lo stadio. Sebastiani: “Ci proviamo la prossima settimana”

Il presidente del club sostiene che con la riapertura dei teatri e dei cinema ci sia anche la possibilità di riaprire lo stadio, perlomeno agli abbonati.

di Redazione Il Posticipo

Il Pescara prova a riaprire lo stadio. “Sin dalla prossima settimana”. Pensieri e parole di Daniele Sebastiani. Il presidente del club ha analizzato la sfida contro l’Empoli e aperto alla possibilità di riportare, perlomeno, gli abbonati ai loro posti.

APERTURA – Le dichiarazioni, riportate da Pescarasport24.it, lasciano, nel senso più pieno del termine, le porte aperte all’idea di rivedere i tifosi. “Qualcosa potrebbe anche cambiare, dato che riapriranno anche i cinema ed i teatri. Dunque c’è la possibilità che dalla prossima partita in casa il Pescara potrebbe riavere i suoi tifosi”. Non tutti, ma una parte. “Credo che con tutte le precauzioni e i controlli del caso si possano riavere almeno gli abbonati. Si può ragionare in tal senso e vi stiamo lavorando in maniera concreta”.

SODDISFATTO – Dagli spalti, al campo. Bocciato il 3-5-2 dopo il pareggio maturato contro l’Empoli. “Abbiamo giocato molto bene sia con il 4-4-2 che il con 4-3-3 nel finale. Forse anche meglio nell’ultima parte di gara. Abbiamo portato a casa un buon punto, perdere sarebbe stata una beffa, come già ci è accaduto contro il Pisa. La squadra ha prodotto parecchie palle gol e credo che ai punti avremmo anche meritato di vincere. Non capisco il nervosismo dei nostri avversari. Non possono protestare così anche perché avevano ben poco da recriminare. Sono stato molto contento della prestazione messa in campo dai ragazzi, giocavamo contro un avversario fortissimo, quasi ai livelli del Benevento, basti pensare a chi si alzava dalla panchina”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy